Laboratorio Prove

Controlli non distruttivi e Verifiche Strutturali

Nel corso degli anni, in parallelo agli altri laboratori, è cresciuto di pari passo anche il laboratorio Verifiche strutturali e Prove non Distruttive, per poter soddisfare alle sempre più frequenti richieste da parte di Progettisti, Direttori dei Lavori e Collaudatori.Il laboratorio svolge diverse prove in sito, in particolare prove di carico statiche e dinamiche su solai, ponti e viadotti, prove di carico su pali e micropali, ecc.. Il personale addetto all'esecuzione di Prove non Distruttive su strutture in calcestruzzo, calcestruzzo armato e precompresso, muratura e strutture metalliche è munito di Certificazione di livello 3 in conformità alla norma UNI EN ISO 9712

load

CARRELLO RICHIESTE

Non sono presenti richieste in corso.

RICHIESTA PROVA 1086/71

RICHIEDI PREVENTIVO

STATO

- Determinazione della trasmittanza termica in sito

- Determinazione della conduttività termica con il metodo della piastra calda con anello di guardia

- Calcolo della trasmittanza termica dei nodi di un serramento

- Trasmittanza termica dei serramenti con metodo semplificato

- Peso campione, cadauno

- Porosimetro per calcestruzzo

- Setaccio

- Chiave dinamometrica

- Anello dinamometrico

- Vasca termostatica

- Forno o stufa

- Sonda umidità inerti, esclusa prestazione esterna del personale

- Dosatore additivi, esclusa prestazione esterna del personale

- Dosatore acqua, esclusa prestazione esterna del personale

- Termometro

- Bilancia per bentonite

- Pendolo di Charpy, esclusa prestazione esterna del personale

- Pressa fino a 5000 kN, per ogni ulteriore scala di lettura

- Pressa fino a 5000 kN, per una scala di lettura, esclusa prestazione esterna del personale

- Martinetto idraulico (fino a 5000 kN)

- Sclerometro (verifica all’incudine di taratura)

- Manometri (fino a 700 bar)

- Dinamometro

- Estensimetro

- Comparatore, micrometro

- Calibro

- Bilancia

- Test di cottura in forno a muffola

- Test di espansione termica

- Modulo di rottura dopo essiccamento (MOR)

- Residuo a 63 micron

- Analisi mineralogica mediante diffrattometro a raggi X.

- Analisi chimica mediante spettrometro a fluorescenza raggi X (con perdita al fuoco a 1050 °C)

- Stabilità all’ossidazione (periodo di induzione)

- Punto di infiammabilità

- Corrosione su rame

- Numero di Cetano

- Indice di viscosità

- Residuo carbonioso

- Punto di intorbidimento

- Determinazione lubricità a 60°C

- Indice di Cetano, per campione

- Determinazione Idrocarburi Policiclici Aromatici

- Contenuto di zolfo, per campione

- Contenuto di FAME, per campione

- Determinazione contenuto di ceneri, per campione

- Determinazione contaminanti solidi esistenti

- Determinazione CFPP, per campione

- Distillazione, per campione

- Determinazione viscosità, per campione

- Determinazione acqua, per campione

- Determinazione della massa volumica ( densità), per campione

- Aspetto, per campione

- Determinazione quantitativa dei metalli negli eluati da test di cessione o ai fini dello smaltimento in discarica, mediante spettrofotometria ad emissione al Plasma ICP-OES: Arsenico, Bario, Rame, Zin

- Determinazione ceneri a 650 °C

- Determinazione di PCB e PCT in rifiuti metallici finalizzata al recupero

- Determinazione di frazioni idrocarburiche secondo il THWG nei rifiuti

- Frazione setacciata a 2 mm, scheletro

- Misure di rumore settimanali con postazione fissa per la deterninazione del livello da traffico veicolare (RU-3)

- Analisi in campo con fotoionizzatore portatile (PID) per la ricerca dei composti volatili

- Determinazione di acrilammide nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Esecuzione del test di cessione secondo D.M. 05/02/98 (c.m dall’Art. 186/06) All.3

- Determinazione nitriti nei terreni

- Stima della composizione di legante idraulico tramite determinazione di alluminio,silice,ferro solubili e relativo calcolo

- Determinazione della Resistività nelle terre armate

- Determinazione del pH nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione della presenza di Dimetil fumarato in gel di silice nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione degli Esteri dell’acido ftalico nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione di alifatici clorurati non cancerogeni nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione diossine e furani nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione solventi alogenati nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione tensioattivi non ionici (TAS) nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione solventi organici azotati nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione nitrati nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione dei solidi totali fissi a 550°C nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione solventi organici aromatici nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione pesticidi clorurati nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione tensioattivi anionici (MBAS) nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione (Policlorobifenili) PCB nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione idrocarburi minerali (C 10 – C 40) nei rifiuti

- Determinazione idrocarbuti pesanti C>12 (C 13-C 40) nelle terre e rocce da scavo

- Determinazione idrocarburi leggeri C<12 nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione fitofarmaci nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione ammine aromatiche nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione clorofenoli nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione fenoli nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione clorobenzeni nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione nitrobenzeni nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione alifatici alogenati non cancerogeni nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione alifatici alogenati cancerogeni nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione composti organici aromatici (BTEX) nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione fluoruri nelle terre e rocce da scavo

- Determinazione cianuri nelle terre e rocce da scavo

- Determinazione idrocarburi policiclici aromatici (IPA) nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione carbonio organico totale (TOC) nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione residuo secco a 105 °C e contenuto di acqua nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Campionamento di matrici terrose e/o rifiuti

- Determinazione di Pb, Cd, As, Ni, nella frazione PM10 del particolato in sospensione

- Determinazione della concentrazione in massa di PM 10 e PM 2.5 con metodo gravimetrico

- Determinazione di composti carbonilici (Acetaldeide, Acroelina, Benzaldeide, Butanale, Esanale, Formaldeide, Isopentanale, Pentanale, Propanale)

- Determinazione di acrilonitrile

- Determinazione di acidi organici (acido acetico)

- Determinazione di acido cloridrico

- Determinazione di cromo esavalente

- Determinazione Acido cianidrico

- Determinazione polveri di legno

- Determinazione in ambienti di lavoro di nebbie oleose

- Determinazione in ambienti di lavoro di solventi

- Determinazione in ambienti di lavoro di fumi di saldatura

- Determinazione ossigeno oppure anidride carbonica (celle elettrochimiche)

- Determinazione solfuri

- Determinazione Sox oppure Nox

- Determinazione solventi per vernici

- Campionamento di gas interstiziale per il rilievo tramite gorgogliamento e la determinazione di ammoniaca

- Determinazione quantitativa di fibre libere amianto mediante MCOF

- Campionamento di fibre libere aerodisperse

- Determinazione delle polveri totali come frazione respirabile su membrana

- Microclima e T.B.I. (temperatura, umidita’, ventilazione)

- Determinazione P.C.B. + P.C.T. + P.C.N. + P.C.D.F.

- Determinazione diossine

- Determinazione T.O.C. e S.O.V.

- Determinazione portata + temperatura

- Determinazione acqua di condensa

- Determinazione anioni organici

- Determinazione anioni inorganici

- Determinazione cloro

- Determinazione metalli

- Determinazione idrocarburi policiclici aromatici (IPA)

- Determinazione sostanze organiche totali

- Determinazione aldeide formica-ozono-idrogeno solforato

- Determinazione alogeni e loro composti

- Determinazione monossido e biossido di carbonio

- Determinazione ossidi di azoto e di zolfo

- Determinazione del contenuto di silice cristallina

- Determinazione della polverosità con metodo gravimetrico

- Campionamento di atmosfera da ambiente di lavoro

- Clostridium perfringens nelle acque

- Spore di clostridi solfito riduttori nelle acque

- Legionella nelle acque

- Escherichia coli nelle acque

- Pseudomonas aeruginosa nelle acque

- Lieviti e muffe nelle acque

- Salmonella spp.nelle acque

- Enterococchi intestinali nelle acque

- Coliformi fecali nelle acque

- Coliformi totali nelle acque

- Conta batterica totale (30°C) nelle acque

- Conta batterica totale (22°C) nelle acque

- Determinazione dei detergenti

- Determinazione dell’odore

- Determinazione del colore

- Determinazione di olii e grassi

- Determinazione del contenuto di fosfati

- Determinazione del contenuto di alcali (come Na2O equivalente)

- Determinazione solidi sospesi

- Determinazione sali minerali

- Determinazione acido solfidrico

- Determinazione sostanze organiche

- Determinazione del contenuto di ammoniaca

- Determinazione del contenuto di nitrati

- Determinazione del contenuto di magnesio

- Determinazione del contenuto di anidride carbonica libera

- Determinazione del contenuto di solfati

- Determinazione del contenuto di cloruri

- Determinazione della durezza totale

- Determinazione della durezza temporanea

- Determinazione del pH

- Determinazione quantitativa dei Matalli nelle acque di scarico, sotterranee, recapitante sul suolo e per il consumo umano, mediante spettrofotometria ad emissione al Plasma ICP-OES: Mercurio, Fosforo,

- Calcolo del Rapporto di assorbimento del sodio (SAR) mediante la determinazione di Magnesio, Sodio e Calcio, per campione

- Determinazione di azoto totale nelle acque

- Determinazione BTEX nelle acque

- Determinazione di sostanze radioattive nelle acque, comprensivo di: Attività alfa totale, Attività beta totale, Dose totale indicativa (DIT)

- Determinazione Odore nelle acque

- Determinazione Bromato nelle acque

- Determinazione Epicloridrina nelle acque

- Determinazione Clorito nelle acque

- Determinazione Cloruro di vinile nelle acque

- Determinazione Trialometani – totali nelle acque

- Determinazione di idrocarburi pesanti C >12 nelle acque

- Determinazioni analitiche, tassonomiche e quantitative dei popolamenti fitoplantonici e zooplantonici con valutazione della trasparenza nelle acque superficiali

- Determinazione solventi alifatici clorurati Cancerogeni nelle acque

- Determinazione idrocarburi leggeri C<12 nelle acque

- Determinazione cloruri nelle acque

- Determinazione solfati nelle acque

- Determinazione Policlorobifenili (PCB) nelle acque

- Determinazione fitofarmaci e pesticidi nelle acque

- Determinazione clorofenoli nelle acque

- Determinazione clorobenzeni nelle acque

- Determinazione nitrobenzeni nelle acque

- Determinazione solventi alifatici alogenati nelle acque

- Determinazione Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA) nelle acque

- Determinazione antiparassitari e prodotti assimilabili nelle acque

- Determinazione pesticidi fosforati nelle acque

- Determinazione tensioattivi totali nelle acque

- Determinazione azoto nitrico (come N-NO3 o NO3) nelle acque

- Determinazione azoto nitroso (come N-NO2 o NO2) nelle acque

- Determinazione solfuri nelle acque

- Determinazione cloro attivo libero nelle acque

- Determinazione fluoruri nelle acque

- Determinazione del contenuto di solfiti nelle acque

- Determinazione cianuri nelle acque

- Determinazione dell’ossidabilità – Kubel nelle acque

- Determinazione nitrati (come N-NO3 o NO3) nelle acque

- Determinazione solventi organici aromatici nelle acque, per campione

- Determinazione idrocarburi totali nelle acque

- Determinazione solventi organici clorurati nelle acque

- Determinazione solventi azotati nelle acque

- Determinazione Ammine Aromatiche nelle acque

- Determinazione grassi e olii vegetali e animali nelle acque

- Determinazione aldeidi nelle acque

- Determinazione Carbonio Organico Totale (T.O.C.) nelle acque

- Determinazione Azoto ammoniacale (come N-NH4 o come NH4) nelle acque

- Determinazione fenoli totali nelle acque

- Determinazione anidride carbonica libera nelle acque

- Determinazione tensioattivi cationici nelle acque

- Determinazione del colore nelle acque

- Determinazione della Temperatura nelle acque

- Determinazione della conducibilità elettrica nelle acque

- Potenziale redox nelle acque

- Tensioattivi non ionici TAS nelle acque

- Tensioattivi anionici MBAS nelle acque

- Determinazione di acrilammide nelle acque

- Determinazione residuo secco a 180° nelle acque

- Determinazione del tenore di torbidita’ nelle acque

- Determinazione Domanda Biochimica di Ossigeno (B.O.D.) nelle acque

- Determinazione Domanda Chimica di Ossigeno (C.O.D.) nelle acque

- Determinazione sostanze grossolane sedimentabili nelle acque

- Determinazione solidi sospesi nelle acque

- Determinazione alcalinità totale nelle acque

- Determinazione ossigeno disciolto nelle acque

- Determinazione durezza totale nelle acque

- Determinazione del pH nelle acque

- Campionamento di matrici acquose

- Prova di carico dinamica su palo (metodo CASE)

- Monitoraggio del movimento delle fessure su strutture in cls effettuato con estensimetro meccanico e comparatore millesimale

- Prova di carico su solaio o trave con applicazione del carico effettuata con martinetti a spinta e misurazione delle inflessioni con comparatori centesimali

- Prova di carico su solaio o trave con applicazione del carico effettuata con martinetti traenti e misurazioni delle inflessioni con comparatori centesimali, a corpo

- Prova di carico su solaio o trave con serbatoi a cuscino, a corpo

- Prova di carico statica su impalcati con misurazioni delle inflessioni effettuate mediante livello di precisione, a corpo

- Prove di carico dinamica su impalcati a struttura portante di qualsiasi natura con applicazione di impulsi dinamici e rilevamento delle frequenze di risposta a mezzo accelerometri applicati in determi

- Prova di carico statica su impalcati con struttura portante di qualsiasi natura con applicazione di carichi statici verticali rappresentati da uno o più treni di carico di portata nota secondo le pre

- Monitoraggio, nelle 24 ore antecedenti la prova di carico su palo, dell’influenza termica sul sistema di misurazione dei cedimenti

- Prova di carico su parapetto o parete in muratura

- Prova di carico trave in cls

- Prova di resistenza al carico del vento su pannelli antirumore

- Determinazione del valore di collasso su montanti verticali

- Prova di flessione su montante di barriere autostradali

- Prova di flessione su tubi

- Prova di trazione su micropali

- Collaudo statico di pannelli fonoassorbenti

- Prova di carico assiale su pali di fondazione

- Prova di carico assiale su micropali di fondazione

- Verifica di tenuta idraulica su acquedotti, esclusa prestazione esterna del personale

- Verifica tenuta idraulica di fognatura con tappi pneumatici per otturazione temporanea di tubazioni da 150 mm a 800 mm di diametro, esclusa prestazione esterna del personale e relazione tecnica

- Ispezione televisiva in fognatura con sistema portatile, regia di comando con monitor e monitor di servizio;avvolgicavo;telecamera con testa rotante stagna (9 bar)con corona illuminante;trattore sterz

- Verifica tesatura tiranti

- Prova di estrazione su tirafondi

- Determinazione in sito della resistenza a estrazione di ancoraggi in roccia, per ogni ancoraggio, tipo barre Dywidag o similari

- Determinazione in sito della resistenza a estrazione di ancoraggi in roccia tipo Super Swellex, Dywidag o similari

- Determinazione in sito della resistenza a estrazione di ancoraggi in roccia

- Determinazione della forza di serraggio di bulloni

- Determinazione della densità in sito

- Misurazione dell’irregolarità delle pavimentazioni: misura con il regolo

- Determinazione della regolarità della pavimentazione (International Roughness Index)

- Determinazione del coefficiente di aderenza trasversale

- Determinazione del coefficiente di luminanza retroriflessa

- Determinazione della deflessione di una sovrastruttura flessibile – Deflettometro a massa battente

- Determinazione dello spessore di una pavimentazione – Ground Penetrating Radar

- Determinazione della permeabilità della pavimentazione

- Determinazione della deflessione di una sovrastruttura flessibile – Trave di Benkelman

- Determinazione della resistenza allo slittamento/derapaggio di una superficie

- Determinazione della macro-rugosità superficiale della pavimentazione

- Determinazione del residuo alla setacciatura e determinazione della stabilità allo stoccaggio per setacciatura

- Determinazione della stabilità alla miscelazione con cemento

- Determinazione dell’adesività

- Determinazione del pH

- Determinazione del tempo di efflusso

- Campionamento

- Determinazione dell’indice di rottura

- Determinazione della polarità delle particelle

- Determinazione della sedimentazione

- Determinazione del trattenuto al setaccio 0,85 mm

- Determinazione della viscosità Engler

- Determinazione del contenuto di acqua

- Determinazione del legante recuperato e degli oli flussanti mediante distillazione

- Recupero del bitume

- Determinazione del contenuto di polimeri**

- Determinazione del grado di compattazione

- Quantità di bitume spruzzato

- Misurazione della temperatura

- Campionamento di conglomerati bituminosi

- Determinazione della massima densità teorica

- Prova di compressione ciclica

- Determinazione della rigidezza

- Prova d’impronta

- Determinazione della sensibilità all’acqua

- Prove iniziali di tipo

- Mix design di un riciclato a freddo

- Mix design di un conglomerato bituminoso a caldo

- Prova Cantabro

- Determinazione dell’assorbimento acustico (tubo di Kundt)

- Preparazione di provini mediante pressa giratoria

- Determinazione delle caratteristiche dei vuoti

- Determinazione della resistenza a trazione indiretta

- Recupero del bitume da una soluzione con il metodo Abson

- Determinazione della permeabilità di un provino

- Determinazione del contenuto di legante mediante ignizione

- Determinazione della granulometria (dopo estrazione del legante)

- Determinazione dello spessore di una pavimentazione – Carotaggi

- Determinazione della massa volumica di campioni compattati

- Determinazione del contenuto di legante mediante estrazione a solvente

- Preparazione di provini mediante compattatore a impatto

- Prova Marshall

- Resistenza alla deformazione permanente (ormaiamento)

- Determinazione del contenuto di polimeri**

- Determinazione del punto di rammollimento con metodo Wilhelmi

- Determinazione dell’influenza del filler sul punto di rammollimento di un legante bituminoso con metodo biglia e anello

- Determinazione della resistenza all’indurimento – Metodo RTFOT

- Determinazione della stabilità allo stoccaggio di bitumi modificati

- Determinazione della viscosità dinamica

- Determinazione dei punti di infiammabilità e di combustione

- Campionamento di leganti bituminosi

- Determinazione del ritorno elastico

- Determinazione della duttilità

- Determinazione del contenuto di paraffina

- Determinazione della solubilità

- Determinazione della perdita per riscaldamento (volatilità)

- Determinazione della viscosità cinematica

- Determinazione dell’indice di penetrazione

- Determinazione della massa volumica e del peso specifico

- Determinazione del punto di rottura secondo il metodo Fraass

- Determinazione del punto di rammollimento con metodo biglia e anello

- Determinazione della penetrazione con ago

- Determinazione dei contaminanti organici**

- Determinazione del contenuto di sostanza umica

- Determinazione della perdita al fuoco**

- Determinazione del consumo iniziale di calce (CIC)   

- Determinazione del contenuto di solfati in un terreno

- Determinazione del contenuto di carbonati totali, espresso come CaCO3, mediante calcimetria

- Determinazione del pH di un terreno

- Determinazione del contenuto di sostanze organiche in una  terra (metodo ASTM)

- Determinazione del contenuto di sostanze organiche di una terra (metodo AFNOR)

- Prova di risalita capillare

- Prova di trazione indiretta su provini cilindrici di misto cementato

- Prova di compressione su provini cilindrici di misto cementato, o su terre stabilizzate a calce/cemento

- Misura del rigonfiamento dopo imbibizione di provino costipato in fustelle CBR

- Determinazione della variazione dell’indice di portanza C.B.R. di una terra in funzione dell’umidità di costipamento

- Determinazione dell’indice di portanza C.B.R. di una terra

- Ricostituzione provino con contenuto d’acqua e massa volumica note, per prove di taglio, edometriche, triassiali

- Prova di colonna risonante

- Prova triassiale consolidata drenata CD (n. 3 provini)

- Prova triassiale consolidata non drenata CU (n. 3 provini)

- Prova triassiale non consolidata non drenata UU (n. 3 provini)

- Prova di compressione semplice non confinata su terra (ELL)  

- Prova di taglio torsionale ciclico

- Prova di taglio con apparecchio anulare per la determinazione della resistenza al taglio residua

- Determinazione dei parametri di resistenza residua mediante prova di taglio diretto (con procedura semplificata)

- Prova di taglio diretto eseguita con scatola di Casagrande (3 provini)

- Prova di taglio con scissometro da laboratorio – Vane Test (media su 3 prove)

- Determinazione della deformazione/pressione da rigonfiamento in edometro

- Prova di consolidazione edometrica

- Determinazione coefficiente di permeabilità in cella  triassiale  

- Determinazione del coefficiente di permeabilità diretta (a carico variabile) in edometro

- Determinazione del coefficiente di permeabilità diretta, a carico costante o a carico variabile in permeametro

- Determinazione del grado di polverizzazione di una terra stabilizzata mediante trattamento con calce/cemento

- Determinazione della densità relativa di una terra

- Determinazione della massa volumica in mucchio e dei vuoti intergranulari

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 150 mm (Proctor standard)

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 100 mm (Proctor standard)

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 250 mm (Proctor standard)

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 250 mm (Proctor mod.)

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 150 mm (Proctor mod.)

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 100 mm (Proctor mod.)

- Classificazione di un terreno organico

- Classificazione geotecnica di una terra

- Determinazione del limite di ritiro di una terra

- Determinazione dei limiti di consistenza (o di Atterberg) di una terra: limite liquido e limite plastico

- Analisi granulometrica per sedimentazione (areometria)

- Analisi granulometrica di una terra mediante crivelli e  setacci: per via umida

- Analisi granulometrica di una terra mediante crivelli e  setacci, per grosse pezzature (oltre kg 30)

- Analisi granulometrica di una terra mediante crivelli e setacci, per via umida

- Analisi granulometrica di una terra mediante crivelli e setacci, per via secca

- Determinazione della massa volumica dei granuli solidi (peso specifico reale) – metodo del picnometro

- Determinazione della massa volumica naturale (peso di volume naturale) di una terra mediante pesata idrostatica (provino paraffinato)

- Determinazione della massa volumica naturale (peso di volume naturale) di terreni a grana fine mediante misura geometrica (fustella tarata)

- Determinazione delle proprietà indici: massa volumica reale, apparente, porosità, indice dei vuoti, grado di saturazione

- Determinazione del contenuto in acqua

- Apertura (con estrazione da fustella) e descrizione di un campione indisturbato di terreno con eventuale determinazione approssimata della resistenza delle terre coerenti con penetrometro tascabile e/

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza alla cristallizzazione di sali

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza all’invecchiamento accelerato tramite shock termico, esclusa preparazione provini

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza all’invecchiamento dovuto ad anidride solforosa in presenza di umidità, esclusa preparazione provini

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza all’abrasione (metodo del disco rotante)

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza al gelo (prova tecnologica: resistenza a  flessione)

- Prodotti di pietra anturale – Determinazione della resistenza a flessione (serie di n. 10 provini)

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione dell’assorbimento d’acqua a pressione atmosferica

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione delle masse volumiche reale e apparente e della porosità totale e aperta

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza allo scivolamento

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della permeabilità al vapore acqueo Prestazione igrotermica dei materiali e dei prodotti per edilizia Determinazione delle proprietà di trasmission

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza al gelo (prova tecnologica: resistenza a compressione)

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza a compressione (serie di n. 10 provini)

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della planarità delle superfici

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione delle caratteristiche geometriche (verifiche dimensionali)

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione del coefficiente di assorbimento d’acqua per capillarità, esclusa  preparazione provini

- Taglio e rettifica di spezzoni di carote di roccia, escluso  l’eventuale ricarotaggio di diametro inferiore

- Ricavo provini cilindrici

- Ricavo provini cubici o prismatici

- Determinazione dell’indice di deformazione da rigonfiamento  (S.S.I.) su campione sottoposto a confinamento radiale

- Determinazione dell’indice di pressione di rigonfiamento  (S.P.I.) a volume costante

- Prova di permeabilità in cella di Hoek

- Determinazione del contenuto di carbonati totali di una roccia, espresso come CaCO3, mediante calcimetria

- Cicli di gelività (n. 48 da -12 °C a +20 °C)

- Cicli di gelività (n. 20 da -10°C a +35°C)

- Determinazione della resistenza all’urto (energia di rottura)

- Slake durability test

- Determinazione del coefficiente di usura per  attrito radente mediante tribometro

- Preparazione di un campione di aggregato mediante frantumazione e vagliatura, per prove di abrasività e/o frammentazione

- Determinazione dell’abrasività e della resistenza alla frammentazione AFNOR

- Prova di frammentazione Brittleness test

- Determinazione dell’indice DRI (saggio congiunto Siever’s J-value test e Brittleness test)

- Determinazione della microdurezza Knoop

- Prova di durezza al Cone Indenter N.C.B.

- Prova di perforabilità al trapano per la determinazione dell’Indice di perforabilità “Sj” secondo il metodo Siever’s

- Prova di perforabilità (durezza CERCHAR)

- Saggio di abrasività CERCHAR

- Determinazione dell’angolo di attrito di base mediante “Tilt test”

- Prova di taglio su giunto artificiale per la determinazione dell’angolo di attrito di base

- Determinazione dell’indice di rugosità JRC di un giunto naturale di roccia mediante profilometro (pettine di Barton)

- Determinazione della resistenza al taglio su giunti  naturali di roccia, con sollecitazioni assiali fino a 100 MPa

- Determinazione dell’indice sclerometrico su carote  di roccia

- Determinazione dell’indice di resistenza al  punzonamento mediante “point load test”

- Determinazione della resistenza a  trazione indiretta (test “brasiliano”)

- Determinazione della resistenza a  flessione

- Determinazione dei parametri di inviluppo di rottura con impiego del criterio di rottura non lineare di Hoek-Brown

- Prova di compressione triassiale (come RO/12 con  restituzione del diagramma sforzi/deformazioni e determinazione del modulo elastico secante e tangente, esclusa preparazione, per provino

- Prova di compressione triassiale, con cella di Hoek (diam.  38,1-54,7 mm) fino a pressioni di confinamento di 30 MPa, esclusa preparazione, per provino

- Determinazione della resistenza a compressione monoassiale con restituzione del  diagramma sforzi/deformazioni e determinazione del modulo elastico secante e tangente e del coeff. di Poisson

- Determinazione della resistenza a compressione semplice monoassiale

- Determinazione della velocità di propagazione  delle onde di taglio (onde S) su campioni di roccia in  laboratorio

- Determinazione della velocità di propagazione  delle onde longitudinali (onde P) su campioni di roccia in  laboratorio

- Determinazione della massa volumica reale (peso specifico) – metodo del picnometro

- Determinazione della massa volumica apparente (peso di volume) su provini di forma irregolare di rocce sensibili all’acqua, mediante pesata idrostatica previa paraffinatura

- Determinazione della massa volumica apparente (peso di volume) su provini di forma irregolare mediante pesata idrostatica, previa saturazione con applicazione del vuoto

- Determinazione della massa volumica apparente (peso di volume), su provini di forma regolare mediante misura geometrica

- Determinazione delle proprietà indici: massa volumica reale, apparente, porosità, indice dei vuoti, grado di saturazione, contenuto d’acqua

- Determinazione del contenuto d’acqua di una roccia

- Analisi mineralogica mediante diffrattometria a  raggi X

- Analisi petrografica in sezione sottile al  microscopio

- Esame petrografico con microscopio ottico in luce riflessa

- Apertura e descrizione di un campione di roccia

- Perforazione verticale eseguita a rotazione con tubazione di rivestimento e carotaggio continuo con carotieri di diametro minimo 85 mm., in terreni a granulometria fine quali: argille, sabbie, limi

- Stendimento geofisico tipo MASW con determinazione Vs30

- Esecuzione di prova CPT con penetrometro statico da 10 t  con misura della resistenza di punta e di attrito laterale ogni 20 cm, per ogni metro di prova

- Esecuzione di prova penetrometrica  DPSH con penetrometro dinamico pesante/super-pesante tipo “Terzaghi” munito di maglio a sganciamento automatico da 160 libbre con altezza di caduta par

- Esecuzione di prova SCPT con penetrometro  dinamico medio, per ogni metro di prova  

- Saggio alla fenolftaleina su terreni trattati mediante stabilizzazione a calce/cemento

- Verifica del dosaggio di calce/cemento in cantiere (stabilizzazione dei terreni in situ)

- Misure inclinometriche

- Determinazione dell’indice RQD su carote da sondaggio geognostico

- Stratigrafia di pozzettI geognostici    

- Prelevamento di campioni indisturbati di terreno

- Determinazione del coefficiente di permeabilità in sito con infiltrometro a doppio anello

- Determinazione del coefficiente di permeabilità in sito con permeametro di Guelph

- Determinazione del coefficiente di permeabilità in sito con  permeametro di Boutwell

- Prova di permeabilità in sito, in pozzetto

- Determinazione dell’indice di portanza  CBR di una terra in sito

- Determinazione del modulo di deformazione dinamico in situ mediante deflettometro leggero a massa battente (LFWD)

- Prova di carico su piastra a cicli ripetuti (diam. 45-60-75 cm) con metodo H.R.B. su pavimentazioni flessibili

- Determinazione del modulo di reazione  “K” mediante prova di carico su piastra circolare (diam. 76 cm)

- Determinazione del modulo di deformazione mediante prova di carico su piastra circolare (diam. 30-45-60 cm)  

- Determinazione del peso specifico di una  terra in sito (metodo del campionatore a fustella)

- Determinazione del peso specifico di una  terra in sito (metodo del telo impermeabile)

- Determinazione del peso specifico apparente di una terra in sito – Metodo del volumometro a membrana

- Determinazione del peso specifico di una  terra in sito (metodo del volumometro a sabbia diam. 300 mm)

- Determinazione del peso specifico di una  terra in sito (metodo del volumometro a sabbia diam. 165 mm)  

- Decantazione della sospensione

- Determinazione del limite di liquidità

- Misura dell’acqua libera e dello spessore del “cake” per pressofiltrazione

- Determinazione del contenuto in sabbia

- Determinazione della viscosità Marsh

- Determinazione della massa volumica con bilancia di Baroid

- Determinazione della permeabilità al vapore acqueo

- Determinazione della permeabilità all’anidride carbonica

- Determinazione del contenuto di cromato di piombo

- Determinazione della resistenza all’abrasione (Taber Test: Metodo della ruota di gomma rotante abrasiva)

- Determinazione della resistenza all’abrasione (Taber Test: Metodo della ruota di gomma rotante abrasiva)

- Valutazione delle resistenze chimiche dopo 20 giorni di immersione a 25 °C in diverse soluzioni chimiche soluzioni

- Determinazione del residuo non volatile

- Analisi granulometrica microsfere

- Determinazione del contenuto di ossido di titanio

- Determinazione della % di perline

- Analisi spettrofotometrica tramite IR

- Prova in sito di quadrettatura su laminato verniciato

- Resistenza alla corrosione in camera a nebbia salina neutra

- Durezza Bucholz

- Resistenza all’urto

- Prova di imbutitura

- Verifica spessore vernice su calcestruzzo mediante incisione

- Durezza alla matita (ASTM D3363:2000)

- Determinazione del piegamento su mandrino

- Determinazione in camera umidostatica (500 ore)

- Determinazione in camera umidostatica (150 ore)

- Determinazione dello spessore del rivestimento con microscopio

- Peso specifico

- Residuo secco in volume

- Resistenza all’abrasione con tribometro

- Determinazione dello spessore dello strato di pitture e vernici con metodo magnetico

- Determinazione della forza di adesione al supporto di pitture e vernici

- Caratterizzazione chimica di una malta

- Determinazione del contenuto di cloruro solubile in acqua delle malte fresche

- Determinazione della permeabilità al vapore acqueo

- Determinazione dell’aderenza al supporto di malte da intonaco esterno ed interno

- Determinazione del coefficiente di assorbimento d’acqua per capillarità della malta indurita

- Determinazione della ritenzione d’acqua di boiacche cementizie

- Determinazione della fluidita’ di boiacche cementizie con l’impiego del cono di Marsh modificato

- Determinazione dell’espansione contrastata

- Determinazione della quantità d’acqua d’impasto essudata

- Determinazione della massa volumica apparente della malta fresca

- Determinazione del tempo di lavorabilità e del tempo di correzione della malta fresca

- Determinazione della consistenza della malta fresca (mediante tavola a scosse)

- Determinazione della distribuzione granulometrica (mediante stacciatura)

- Determinazione del Pentaclorofenolo, per campione

- Determinazione del rilascio di Formaldeide, per campione

- Classificazione a vista del legno

- Prova di resistenza a taglio delle superfici d’incollaggio

- Prova di delaminazione delle superfici d’incollaggio

- Determinazione della resistenza a taglio

- Resistenza all’estrazione di elementi meccanici di collegamento

- Resistenza e rigidezza di giunti realizzati con chiodi, viti, spinotti, bulloni

- Resistenza e rigidezza di giunti realizzati con elementi di lamiera metallica

- Resistenza al rifollamento

- Determinazione del modulo elastico a flessione, per provino

- Preparazione provini per prove da LG/01 a LG/09, per provino

- Determinazione della resistenza a trazione perpendicolare alla fibratura, per provino

- Determinazione della resistenza a trazione parallela alla fibratura, per provino

- Determinazione della resistenza a flessione statica, per provino

- Determinazione della resistenza a compressione parallela alla fibratura, per provino

- Determinazione della resistenza a compressione perpendicolare alla fibratura, per provino

- Determinazione della massa volumica, per provino

- Determinazione dell’umidità, per provino

- Determinazione della fittezza media degli anelli annuali, per provino

- Condizionamento, per provino

- Determinazione del fosfato solubile

- Determinazione degli alcali

- Determinazione della silice reattiva nelle ceneri

- Determinazione della massa volumica di agenti espansivi non metallici per impasti cementizi

- Determinazione del contenuto di ossido calcico nella cenere

- Determinazione del contenuto di ossido ferrico nella cenere

- Determinazione del contenuto di ossido di alluminio nella cenere

- Determinazione del contenuto di silice nella cenere

- Determinazione dell’indice di attività delle ceneri

- Determinazione della finezza della cenere

- Deterrminazione ossido di calcio libero nella cenere

- Determinazione anidride solforica nella cenere

- Determinazione cloruro nella cenere

- Determinazione della perdita al fuoco della cenere

- Determinazione del contenuto di Cromo VI idrosolubile

- Determinazione SO3 nella calce

- Determinazione CaO nella calce

- Determinazione MgO nella calce

- Determinazione dell’anidride carbonica nella calce

- Determinazione della reattività all’acqua della calce

- Determinazione dell’acqua libera nella calce

- Determinazione ossido di sodio

- Determinazione ossido di potassio

- Determinazione ossido di alluminio

- Determinazione ossido di ferro

- Determinazione della silice

- Determinazione ossido di calcio

- Determinazione del contenuto di C4AF

- Determinazione del contenuto di C3A

- Determinazione del contenuto di cloruri  

- Determinazione del contenuto di allumina  

- Saggio di pozzolanicità   

- Determinazione del contenuto di ossido di magnesio

- Determinazione dell’anidride solforica (solfati)   

- Determinazione del residuo insolubile  

- Determinazione della perdita al fuoco

- Determinazione del calore di idratazione  con il metodo semiadiabatico

- Determinazione del calore di idratazione  con il metodo per soluzione  

- Determinazione della finezza mediante  permeabilimetro ad aria  

- Resistenza a flessione

- Resistenza a compressione

- Determinazione della massa volumica del  cemento

- Prova di presa

- Prova di stabilità

- Controllo della finezza

- Prova di impermeabilità su tegole di laterizio per provino

- Determinazione composizione chimica tubi in vetro-resina

- Determinazione della resistenza a compressione

- Verifiche dimensionali (diametro interno ed eterno, soparete interna, spessore del liner)

- Determinazione del contenuto di fibra di vetro per calcimetria a 850°C

- Determinazione della durezza superficiale Barcol

- Prova di tenuta idraulica

- Rigidità anulare specifica iniziale

- Determinazione della resistenza all’urto Charpy

- Determinazione dell’assorbimento all’acqua

- Determinazione resistenza al taglio

- Determinazione resistenza a flessione

- Determinazione modulo di elasticità

- Determinazione della resistenza a trazione

- Determinazione della densita’

- Stabilità Termica (O.I.T.)

- Prova d’urto

- Determinazione della flessibilità anulare

- Resistenza alla pressione idrostatica a 80°C – Durata 165 ore

- Resitenza alla pressione idrostatica a 80°C – Durata 1000 ore

- Indice di fluidità su tubo in Polietilene (Melt Index)

- Resistenza allo schiacciamento su tubi in polietilene

- Verifiche dimensionali (Ø interno, Øesterno, spessore parete interna), per campione

- Determinazione della rigidità anulare

- TUBI IN PVC RIGIDO: Assorbimento d’acqua, per serie

- TUBI IN PVC RIGIDO: Dimensione e rettilineità

- TUBI IN PVC RIGIDO: Esame dell’aspetto

- Analisi quantitativa di PoliBromoBifenili (PBB) e PoliBromoDifenilEteri (PBDE)

- Invecchiamento artificiale tramite esposizione alle radiazioni UV

- Prove iniziali ITT su fibre polimeriche per calcestruzzo: resistenza a trazione e modulo elastico

- Determinazione dell’assorbimento d’acqua

- Resistenza all’urto Charpy

- Determinazione resistenza a compressione

- Determinazione resistenza al taglio

- Determinazione resistenza a flessione

- Determinazione modulo di elasticita’

- Determinazione della resistenza a trazione

- Determinazione della densita’

- Modulo Elastico

- Tenuta ai gas

- Idoneità al contatto con acqua potabile

- Trasmittanza luminosa

- Valutazione dell’azione dei microrganismi

- Identificazione del polimero della gomma

- Resistenza alla grandine

- Contenuto di carbonato di calcio

- Invecchiamento accelerato in aria (7 giorni a 70°C o 125°C) per determinare variazioni di durezza e trazione

- Rettilineità

- Resistenza allo scoppio

- Permeabilità all’acqua

- Rilassamento della forza a compressione

- Durezza IRHD

- Analisi polimero base e contenuto di nerofumo

- Deformazione residua (compression set) su cilindri di gomma

- Temperatura limite di fragilità (gomma)

- Fessurazione da sollecitazione ambientale

- Coefficiente di dilatazione termica

- Determinazione della larghezza

- Determinazione della lunghezza

- Determinazione dello scorrimento a caldo (membrane bituminose)

- Determinazione della resistenza allo sfogliamento (Peeling)

- Determinazione della resistenza a trazione delle giunzioni (metodo del taglio diretto)

- Prova di tenuta su saldature, esclusa prestazione esterna del personale

- Stabilità di forma a caldo

- Resistenza alle soluzioni acide, alcaline e saline (28gg a 23° C)

- Comportamento al fuoco (classe B2 DIN o Classe E UNI EN 13501)

- Resistenza al deterioramento in ozono, per ogni giorno

- Permeabilità al vapore acqueo

- Resistenza alla compressione

- Stabilità dimensionale a caldo

- Resistenza agli idrocarburi (7 giorni a 23 °C)

- Variazioni di massa, di dimensioni, di aspetto e delle proprietà fisiche

- Invecchiamento termico (6h a 80°C)

- Determinazione massa areica

- Determinazione dell’assorbimento d’acqua

- Determinazione flessibilita’ a freddo (fino a -40°C)

- Determinazione resistenza al calore

- Determinazione resistenza a trazione

- Determinazione della Durezza Shore A o D a temperatura ambiente

- Determinazione della resistenza alla lacerazione

- Determinazione impermeabilità all’acqua

- Determinazione resistenza al punzonamento dinamico

- Determinazione resistenza al punzonamento statico

- Determinazione massa volumica

- Determinazione dello spessore

- Resistenza all’idrolisi

- Determinazione del coefficiente di permeabilità in cella triassiale

- Resistenza alla percolazione, per ogni soluzione

- Determinazione del comportamento a compressione a breve termine (membrane bugnate)

- Resistenza alle radici

- Resistenza chimica per applicazioni in discariche

- Resistenza all’ossidazione

- Resistenza microbiologica mediante prova di interramento

- Resistenza agli agenti atmosferici

- Simulazione del danneggiamento durante la messa in opera

- Determinazione della capacità drenante nel piano (Trasmissività longitudinale), per un carico statico applicato e con un gradiente idraulico

- Determinazione della permeabilità normale al piano

- Determinazione della resistenza al punzonamento dinamico

- Comportamento al fuoco (classe E secondo UNI EN 13501)

- Prova di filtrazione su geotessili: determinazione della dimensione di apertura (opening size) caratteristica

- Determinazione della resistenza alla lacerazione (metodo del trapezio)

- Determinazione dello spessore sotto carico (fino a 500 KPa)

- Determinazione dello spessore nominale

- Determinazione del coefficiente di permeabilità trasversale o radiale sotto carico (20 e 200 KPa)

- Determinazione della resistenza a trazione

- Determinazione della resistenza al punzonamento statico (metodo CBR)

- Determinazione massa areica

- Determinazione della deformazione trasversale di adesivi e sigillanti cementizi

- Determinazione dell’adesione mediante trazione su adesivi cementizi (adesione iniziale e/o adesione a 6 h per prodotti rapidi)

- Determinazione dello scorrimento viscoso sotto carico a trazione mantenuto ( Creep ), per prodotti a base di resina sintetica destinati all’ancoraggio delle armature

- Prova dei prodotti di ancoraggio con il metodo di estrazione

- Determinazione della resistenza all’acqua in pressione positiva e negativa

- Determinazione del modulo elastico secante a compressione su campioni cilindrici

- Determinazione della resistenza alla carbonatazione

- Misura dell’ aderenza per trazione diretta con nottolini diam. 100mm.

- Misura dell’aderenza per trazione diretta con nottolini diam. 50mm., esclusa preparazione del provino ed eventuale prestazione esterna del personale, cadauno

- Determinazione della resistenza al taglio (aderenza al calcestruzzo – metodo del taglio obliquo)

- Determinazione del colore

- Determinazione del contenuto di SiO2

- Determinazione del contenuto di cloruri solubili

- Determinazione del componente effettivo tramite analisi allo spettrofotometro IR

- Determinazione della tensione superficiale

- Determinazione del cloro

- Determinazione della concentrazione idrogenionica (pH) di soluzioni contenenti additivi

- Determinazione del contenuto di alcali (come Na2O equivalente)

- Determinazione della densità degli additivi liquidi o in soluzione

- Determinazione del tenore di sostanza secca

- Determinazione della solubilità in acqua distillata e in acqua satura di calce

- Determinazione del residuo fisso

- Determinazione del tenore di torbidita’ (residuo alla filtrazione e caratteristiche organolettiche)

- Determinazione della compatibilità delle malte monostrato per esterni con il supporto

- Prove ITT su fibre per calcestruzzo: determinazione effetto sulla resistenza e consistenza del cls

- Determinazione del contenuto di cloruri nel calcestruzzo

- Studio di prequalificazione di conglomerato cementizio con  l’impiego di n° 4 (max) classi di aggregati, comprendente: analisi granulometrica degli aggregati – determinazione della massa

- Determinazione della temperatura nel calcestruzzo fresco

- Determinazione della resistenza a trazione per flessione su travetti di calcestruzzo rinforzato con fibre d’acciaio [limite di proporzionalità (LOP), resistenza residua)

- Determinazione della resistenza di prima fessurazione e degli indici di duttilità su travetti di calcestruzzo fibrorinforzato

- Determinazione della temperatura di presa del calcestruzzo in opera mediante termocoppie

- Determinazione della resistenza del calcestruzzo indurito  mediante sonda di Windsor

- Determinazione della resistenza su calcestruzzo proiettato mediante pistola Hilti

- Determinazione della resistenza iniziale del calcestruzzo proiettato giovene, con il metodo della penetrazione di un ago.

- Determinazione della capacità di assorbimento di energia di piastre di prova rinforzate con fibre

- Determinazione del contenuto di fibre nel calcestruzzo

- Determinazione della resistenza ai cicli di gelo e disgelo (scagliatura) con sali antigelo

- Determinazione della resistenza al degrado per cicli di gelo e disgelo

- Determinazione del ritiro idraulico nel  calcestruzzo (assiale o superficiale)

- Agenti espansivi non metallici per impasti cementizi: Determinazione dell’espansione contrastata nel calcestruzzo

- Determinazione del profilo di  penetrazione degli ioni cloruro per ogni  determinazione della % di ione cloruro

- Corrosione e protezione dell’armatura del calcestruzzo: Determinazione della profondita’ di carbonatazione

- Determinazione della penetrabilità dello  ione solfato

- Corrosione e protezione dell’armatura del calcestruzzo: Determinazione della penetrabilita’ dello ione cloruro

- Determinazione dell’aderenza per trazione diretta sulle carote

- Prova di scorrimento confinato mediante anello a J (J-ring test)

- Prova di segregazione mediante setaccio

- Prova di scorrimento confinato mediante scatola ad L (L box test)

- Prova del tempo di efflusso (V-fannel test)

- Prova di spandimento e del tempo di spandimento (slump-flow test)

- Determinazione volumetrica per pressione  del contenuto d’aria nel calcestruzzo  fresco

- Determinazione della massa volumica del  calcestruzzo fresco   

- Determinazione dello spandimento del calcestruzzo fresco  mediante l’impiego della tavola a scosse

- Determinazione dell’indice di  compattabilita’   

- Determinazione della consistenza del  calcestruzzo fresco, prova Vébé  

- Determinazione della consistenza del  calcestruzzo fresco, prova di abbassamento al cono (slump test)  

- Determinazione dell’omogeneita’ del  calcestruzzo fresco     

- Determinazione dei tempi di inizio e fine presa del  calcestruzzo mediante la misura della resistenza alla  penetrazione

- Determinazione della quantita’ d’acqua  d’impasto essudata nel calcestruzzo  fresco

- Determinazione del contenuto di cemento nel calcestruzzo  indurito (Metodo Florentin) mediante analisi della silice  solubile nel calcestruzzo indurito, nel cemento e nelle  varie classi di aggrega

- Determinazione del contenuto totale di acqua

- Controllo della composizione del  calcestruzzo fresco   

- Determinazione del modulo elastico secante a compressione  su campioni cilindrici o prismatici   

- Prova ecometrica su pali di fondazione

- Rilievi con ultrasuoni su pali di  fondazione e paratie in cls (Cross-Hole)

- Determinazione della velocità di propagazione degli impulsi ultrasonici su manufatti in materiale omogeneo

- Determinazione della forza di estrazione (Pull – out)  con inserti preinglobati nel getto in strutture in calcestruzzo

- Determinazione dell’indice sclerometrico in strutture in calcestruzzo

- Determinazione dell’assorbimento di  acqua alla pressione atmosferica

- Determinazione della resistenza relativa alla carbonatazione del calcestruzzo

- Prova di permeabilita’ (Darcy)

- Determinazione della profondità di penetrazione dell’acqua sotto pressione 

- Determinazione della massa volumica del calcestruzzo  indurito

- Prova di trazione indiretta per provino

- Prova di flessione su provini di calcestruzzo indurito

- Resistenza a compressione su provini cubici e cilindrici

- Determinazione dell’espansione delle loppe di acciaieria

- Prova di classificazione per i costituenti degli aggregati grossi riciclati

- Determinazione della lunghezza delle particelle (massicciate ferroviarie)

- Determinazione della resistenza alla frantumazione

- Confronto in calcestruzzo con aggregati di caratteristiche note

- Granulometria dei filler

- Determonazione dei contenuto di acido fulvico

- Determinazione del ritiro per essiccamento

- Prova di bollitura per basalto “Sonnenbrand”

- Determinazione dell’ idrosolubilità degli aggregati

- Determinazione dell’influenza di aggregati riciclati sul tempo di presa del cemento

- Determinazione del contenuto totale di zolfo

- Determinazione del materiale passante al setaccio da 0,063 mm

- Determinazione del contenuto di conchiglie

- Determinazione del valore di abrasione

- Determinazione del numero di bitume

- Determinazione della resistenza allo shock termico

- Determinazione dell’affinità tra aggregato e bitume

- Determinazione del contenuto di carbonato di calcio

- Determinazione della resistenza all’usura

- Determinazione della reattività degli aggregati in presenza di alcali, prova di espansione a lungo termine di provini di malta

- Determinazione della reattività degli aggregati in presenza di alcali, prova accelerata di espansione di provini di malta

- Determinazione dell’influenza del filler sul punto di rammollimento di un legante bituminoso con metodo biglia e anello

- Determinazione della massa volumica con tavola vibrante

- Determinazione della porosità del filler secco compattato

- Determinazione della potenziale reattività degli aggregati in presenza di alcali (metodo chimico)

- Determinazione del contenuto di cloruri solubili in acido

- Determinazione della forma dei granuli – Indice di appiattimento

- Determinazione del valore di levigabilità

- Determinazione del contenuto d’acqua

- Determinazione del coefficiente di frantumazione

- Determinazione della porosità, percentuale dei vuoti e indice dei vuoti degli aggregati

- Metodi di campionamento degli aggregati

- Determinazione del coefficiente di imbibizione

- Determinazione della percentuale di superfici frantumate

- Determinazione della resistenza al gelo e disgelo

- Determinazione della resistenza alla frammentazione

- Determinazione della forma dei granuli – Indice di forma

- Determinazione della resistenza a compressione

- Blu di metilene

- Equivalente in sabbia

- Determinazione del contenuto di sostanza umica**

- Determinazione della massa volumica dei granuli e dell’assorbimento d’acqua

- Determinazione del contenuto di cloruri idrosolubili

- Determinazione del contenuto di solfati solubili in acido

- Determinazione del contenuto di solfati idrosolubili

- Determinazione della degradabilità, prova al solfato di magnesio

- Determinazione del contenuto di contaminanti leggeri

- Determinazione del contenuto di grumi di argilla e particelle friabili

- Determinazione del materiale passante al setaccio da 0,075 mm

- Determinazione della massa volumica in mucchio

- Determinazione della distribuzione granulometrica

- Esame petrografico in sezione sottile

- Esame petrografico

- Verifiche dimensionali

- Determinazione modulo elastico

- Prova di trazione su trefoli o trecce esclusa preparazione

- Preparazione trefoli o trecce per prove di trazione e/o modulo elastico

- Identificazione del marchio dello stabilimento di produzione

- Prova di resistenza al distacco del nodo di saldatura di reti elettrosaldate, compresa preparazione

- Diagramma sforzi-deformazioni relativo alla prova di trazione

- Prove di trazione, su reti e tralicci elettrosaldati, compresa preparazione

- Verifiche dimensionali

- Prova di carico a rottura di calotta d’ottone

- Prova di scorrimento delle unioni bullonate di lunga durata

- Prova di scorrimento delle unioni bullonate di breve durata

- Esecuzione prova di trazione su campione in ottone consegnato dal Committente

- Analisi chimica con quantometro

- Prova di carico su dispositivo di coronamento o di chiusura

- Resistenza alle atmosfere umide contenenti anidride solforose (corrosione Kesternich)

- Resistenza alla corrosione in camera di nebbia salina neutra

- Resistenza alla corrosione in camera di nebbia salina acetica

- Preparazione campione per analisi chimica

- Determinazione dello spessore del rivestimento protettivo

- Prova di trazione a temperatura controllata

- Prova di uniformità dello strato di zincatura (metodo Preece)

- Determinazione dello spessore di laminati metallici mediante strumentazione

- Prova di aderenza dello strato di zincatura

- Determinazione della massa dello strato di zincatura

- Determinazione modulo elastico

- Determinazione massa per metro

- Prova di resilienza ,escluso ricavo e preparazione, a temperatura controllata

- Prova di resilienza , a temperatura ambiente

- Prova di durezza, per impronta – Vickers

- Prova di durezza, per impronta- Rockwell

- Prova di durezza, per campione – Brinnel

- Prova di piegamento , escluso ricavo e preparazione

- Determinazione della tensione a 0,2% di deformazione residua durante la prova di trazione

- Determinazione della tensione a 0,2% di deformazione residua durante la prova di trazione

- Prova di trazione su laminati metallici, tubi e simili, escluso ricavo e preparazione

- Ricavo e preparazione provini, cadauno: per prova di resilienza

- Ricavo e preparazione provini

- Ricavo e preparazione provini, cadauno : per prova di trazione o modulo elastico

- Prova di trazione su grilli collegati a fune.

- Prova di trazione su funi ad anello

- Determinazione modulo elastico

- Verifiche dimensionali

- Diagramma sforzi – deformazioni relativo alla prova di trazione

- Prova di trazione esclusa preparazione

- Preparazione delle teste per prove di trazione, e/o modulo elastico

- GABBIONI: filo:dimensioni e tolleranze, resistenza a trazione, allungamento,rivestimento : verifica sulla quantità di ricoprimento;aderenza del rivestimento;uniformità del rivestimento;test invecchi

- RETI : determinazione sul filo di dimensioni,tolleranze,resistenza a trazione, allungamento,rivestimento : verifica sulla quantità di di ricoprimento;aderenza del rivestimento;test di invecchiamento

- Prove iniziali ITT su fibre per calcestruzzo: resistenza a trazione e modulo elastico

- Identificazione del marchio dello stabilimento di produzione

- Determinazione modulo elastico

- Verifiche dimensionali

- Diagramma sforzi-deformazioni relativo alla prova di trazione

- Prova di torsione

- Prova di piegamento

- Prova di trazione

- Prova a taglio su ancoranti o barre filettate, esclusa preparazione del supporto in calcestruzzo

- Determinazione della forza di estrazione di tasselli o barre compresa predisposizione blocco in conglomerato cementizio, maturazione, esecuzione foro di alloggiamento barra, resinatura del campione, s

- Prova di durezza, per impronta Vickers.

- Prova di durezza, per impronta Rockwell

- Prova di durezza, per impronta Brinnel.

- Prova di carico su dadi, pr campione.

- Prova di carico su viti

- Prova di trazione su vite, con appoggio a cuneo

- Prova di trazione su vite

- Determinazione della forza di estrazione di tasselli

- Ricavo e preparazione provini, cadauno: per prova di resilienza

- Ricavo e preparazione provini,per prova di trazione.

- Preparazione campione di c.a.p. per esecuzione prove

- Determinazione modulo elastico

- Verifiche dimensionali

- Prova di piegamento su barre da C.A.P.

- Diagramma sforzi-deformazioni relativo alla prova di trazione

- Determinazione della tensione a 0,2% di deformazione residua con estensimetro elettronico, durante la prova di trazione

- Prove di trazione su barre di acciaio da C.A.P., per ogni provino

- Determinazione del potenziale dei ferri d’armatura (corrosione)

- Prova di aderenza (Beam Test) compresa preparazione, per serie tipo B ( >=16 mm.)

- Prova di aderenza (Beam Test) compresa preparazione, serie tipo A (<16 mm.).

- Identificazione del marchio dello stabilimento di produzione, come da D.M. LL.PP.

- Diagramma sforzi-deformazioni relativo alla prova di trazione

- Verifiche dimensionali

- Determinazione area relativa di nervatura fr o di dentellatura fp

- Prova di piegamento e raddrizzamento su barre di acciaio da C.A.

- Prova di trazione su barre di acciaio da C.A.

- ETAG of metal anchors for use in concrete. Part five: Bonded Anchors

- ETAG of metal anchors for use in concrete. Part four: Deformation-Controlled Expansion Anchors.

- ETAG of metal anchors for use in concrete. Part three: Undercut Anchors

- ETAG of metal anchors for use in concrete. Part two: Torque-Controlled Expansion Anchors

- ETAG of metal anchors for use in concrete. Part one: Anchors in general.

- Fibre polimeriche – Definizioni, specificazioni e conformità

- Fibre di acciaio – Definizioni, specificazioni e conformità

- Additivi per calcestruzzo proiettato

- Additivi per malta per cavi di precompressione

- Additivi per calcestruzzo, malta e malta per iniezione – Additivi per malta per muratura

- Additivi per calcestruzzo

- Ceneri volanti per calcestruzzo – Definizioni, specificazioni e criteri di conformità

- Protezione contro la corrosione delle armature

- Ancoraggio dell’armatura di acciaio

- Iniezione del calcestruzzo

- Incollaggio strutturale

- Riparazione strutturale e non strutturale

- Sistemi di protezione della superficie di calcestruzzo

- Pigmenti per la colorazione di materiali da costruzione e base di cemento e/o calce – Specifiche e metodi di prova

- Adesivi strutturali – Caratterizzazione di adesivi anaerobici per l’assemblaggio metallico coassiale in edifici e in strutture di ingegneria civile

- Adesivi per imgieghi generali negli assemblaggi strutturali – Requisiti e metodi di prova

- Adesivi per piastrelle — Definizioni e specifiche

- Aggregati per massicciate ferroviarie

- Aggregati per opere di protezione (Armourstone) – Specifiche

- Aggregati per materiali non legati e legati con leganti idraulici per l’impiego in opere di ingegneria civile e nella costruzione di strade

- Aggregati per malta

- Aggregati leggeri per conglomerati bituminosi, trattamenti superficiali e per applicazioni legate e non legate

- Aggregati leggeri – Parte 1: Aggregati leggeri per calcestruzzo, malta e malta per iniezione

- Aggregati per miscele bituminose e trattamenti superficiali per strade, aeroporti e altre aree soggette a traffico

- Aggregati per calcestruzzo

- Quadro delle specifiche di riferimento per i legnati bituminosi fluidificati e flussati

- Bitumi e leganti bituminosi – Quadro delle specifiche riguardanti i bitumi modificati da polimeri

- Bitumi di grado duro per pavimentazioni

- Emulsioni cationiche bituminose

- Conglomerato bituminoso ad elevato tenore di vuoti

- Asfalto colato

- Conglomerato bituminoso antisdrucciolo chiuso

- Conglomerato bituminoso chiodato

- Conglomerato con bitume molto tenero

- Conglomerato bituminoso per strati molto sottili

- Conglomerato bituminoso prodotto a caldo

- Bitumi e leganti bituminosi – Specifiche per i bitumi per applicazioni stradali

- Trattamenti superficiali con malte a freddo – Requisiti

- Trattamenti superficiali di irruvidimento

- Ganci di sicurezza da tetto

- Installazioni per l’accesso al tetto – Passerelle, piani di camminamento e scalini posapiede

- Scale permanentemente fissate per coperture

- Alluminio e leghe di alluminio – Prodotti per applicazioni di strutture per le costruzioni

- Bulloneria strutturale non a serraggio controllato

- Bulloneria strutturale a serraggio controllato

- Strutture e componenti di acciaio e di alluminio

- profilati cavi formati a freddo di acciai non legati e a grano fine per strutture saldate

- Profilati cavi finiti a caldo di acciai non legati e a grano fine per impieghi strutturali

- Prodotti laminati a caldo in acciaio

- Massetti e materiali per massetti — Materiali per massetti — Proprietà e requisiti

- Canalette di drenaggio per aree soggette al passaggio di veicoli e pedoni

- Fosse settiche assemblate in sito da kit prefabbricati,

- Impianti di trattamento delle acque reflue domestiche preassemblati e/o assemblati in sito

- Fosse settiche prefabbricate

- Malte da muratura

- Architravi

- Specifica per elementi per muratura – Elementi di muratura di pietra naturale

- Specifica per elementi per muratura – Elementi di muratura di pietra agglomerata

- Elementi di muratura di aerato autoclavato

- Elementi di muratura di calcestruzzo vibrocompresso (aggregati pesanti e leggeri)

- Elementi di muratura di silicato di calcio

- Specifica per elementi per muratura – Elementi di muratura in laterizio

- Calci da costruzione

- Cemento da muratura – Composizione specificazioni e criteri di conformità

- Composizione, specificazioni e criteri di conformità per cementi d’altoforno con bassa resistenza iniziale

- Cemento – Parte 1: Composizione, specificazioni e criteri di conformità per cementi comuni

- Composizione, specificazioni e criteri di conformità per cementi speciali a calore d’idratazione molto basso

- Pannelli a base di legno per l’utilizzo nelle costruzioni – Caratteristiche, valutazione di conformità e marcatura

- Legno strutturale – LVL – Requisiti

- Requisiti di prodotto per elementi strutturali prefabbricati assemblati con elementi di collegamento di lamiera metallica punzonata

- Legno strutturale – Pali di legno per linee aeree

- Legno strutturale con sezione rettangolare classificato secondo la resistenza

- Legno lamellare incollato

- dispositivi per la riduzione del rumore da traffico stradale

- Facciate Continue

- Prodotti di perlite espansa (ep)

- Prodotti di aggregati leggeri di argilla espansa realizzati in situ – Prodotti sfusi prima della messa in opera

- Prodotti di lana di legno (ww) ottenuti in fabbrica

- Prodotti di vetro cellulare (CG) ottenuti in fabbrica

- Prodotti di poliuretano espanso rigido (pur) ottenuti in fabbrica

- Geosintetici — Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di discariche per accumulo e smaltimento di rifiuti solidi

- Geosintetici — Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di discariche per smaltimento di opere di trasferimento o di contenimento secondario di rifiuti liquidi

- Geosintetici — Caratteristiche richieste per l’impiego come barriere ai fluidi nella costruzione di gallerie e strutture in sotterraneo

- Geosintetici — Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di canali

- Geosintetici — Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di bacini e dighe

- Caratteristiche richieste per l’impiego nei progetti di contenimento di rifiuti liquidi

- Caratteristiche richieste per l’impiego in discariche per rifiuti solidi

- Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di gallerie e strutture in sotterraneo

- Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di canali

- Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di bacini e dighe

- Caratteristiche richieste per l’impiego nelle opere di controllo dell’erosione superficiale (protezione delle coste, rivestimenti di sponda)

- Caratteristiche richieste per l’impiego nei sistemi drenanti

- Caratteristiche richieste per l’impiego nelle costruzioni di terra, nelle fondazioni e nelle strutture di sostegno

- Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di ferrovie

- Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di strade e di altre aree soggette a traffico (escluse le ferrovie e l’inclusione in conglomerati bituminosi)

- Membrane bituminose destinate ad impedire la risalita di umidità dal suolo

- Finestre e porte esterne pedonali senza caratteristiche di resistenza al fuoco e/o di tenuta al fumo

- Prodotti senza caratteristiche di resistenza al fuoco o controllo del fumo

- Elementi per muri di sostegno

- Componenti Prefabbricati Armati di calcestruzzo alleggerito con struttura aperta

- Elementi da ponte

- Solai a travetti e blocchi: Blocchi di polistirene espanso

- Solai a travetti e blocchi: Blocchi di laterizio

- Solai a travetti e blocchi: Blocchi di calcestruzzo

- Solai a travetti e blocchi: Travetti

- Elementi da parete

- Elementi da fondazione

- Elementi scatolari

- Scale

- Garage prefabbricati di calcestruzzo – Requisiti

- Lastre per solai

- Elementi speciali per coperture

- Elementi strutturali lineari

- Elementi nervati per solai

- Antenne e pali

- Pali di fondazione

- Lastre per pavimentazioni di stalle

- Lastre alveolari

Letta l'informativa sulla privacy ai sensi del Dlg 196/03, acconsento al trattamento dei dati personali per le finalità e con le modalità specificatamente indicate nell'informativa stessa.

load
INVIA

ULTIME NEWS E CORSI

X