Corsi su normative e Regolamento CPR

Il settore delle costruzioni, attività portante dell’economia nazionale, è in continuo e costante evoluzione dal punto di vista legislativo.
Il nuovo Regolamento UE 305/2011 ha l’obiettivo di semplificare le procedure per l’immissione dei prodotti sul mercato, chiarendo alcuni punti della direttiva con definizioni più precise ed introducendo importanti novità in materia di “Marcatura CE dei prodotti da costruzione”.
Tecno Piemonte organizza corsi per illustrare i requisiti a cui adeguarsi e fornire casi concreti attraverso cui esemplificare le innovazioni introdotte dalle normative vigenti.

RICHIEDI PREVENTIVO

STATO

- VS/27 Prova di martinetto piatto doppio

- VS/23 Prova di martinetto piatto singolo

- VS/59 Prova di sovracarotaggio con cella tridimensionale (tipo “CSIRO”)

- VS/53 Prova di sovracarotaggio con cella bidimensionale (tipo “Doorstopper”)

- Determinazione della trasmittanza termica in sito

- Determinazione della conduttività termica con il metodo della piastra calda con anello di guardia

- Calcolo della trasmittanza termica dei nodi di un serramento

- Peso campione, cadauno

- Trasmittanza termica dei serramenti con metodo semplificato

- Setaccio

- Porosimetro per calcestruzzo

- Anello dinamometrico

- Chiave dinamometrica

- Forno o stufa

- Vasca termostatica

- Dosatore additivi, esclusa prestazione esterna del personale

- Sonda umidità inerti, esclusa prestazione esterna del personale

- Termometro

- Dosatore acqua, esclusa prestazione esterna del personale

- Pendolo di Charpy, esclusa prestazione esterna del personale

- Bilancia per bentonite

- Pressa fino a 5000 kN, per una scala di lettura, esclusa prestazione esterna del personale

- Pressa fino a 5000 kN, per ogni ulteriore scala di lettura

- Sclerometro (verifica all’incudine di taratura)

- Martinetto idraulico (fino a 5000 kN)

- Manometri (fino a 700 bar)

- Estensimetro

- Dinamometro

- Calibro

- Comparatore, micrometro

- Test di cottura in forno a muffola

- Bilancia

- Test di espansione termica

- Analisi mineralogica mediante diffrattometro a raggi X.

- Residuo a 63 micron

- Modulo di rottura dopo essiccamento (MOR)

- Stabilità all’ossidazione (periodo di induzione)

- Analisi chimica mediante spettrometro a fluorescenza raggi X (con perdita al fuoco a 1050 °C)

- Punto di infiammabilità

- Numero di Cetano

- Corrosione su rame

- Punto di intorbidimento

- Residuo carbonioso

- Indice di viscosità

- Indice di Cetano, per campione

- Determinazione lubricità a 60°C

- Determinazione Idrocarburi Policiclici Aromatici

- Contenuto di zolfo, per campione

- Determinazione contenuto di ceneri, per campione

- Contenuto di FAME, per campione

- Determinazione CFPP, per campione

- Determinazione contaminanti solidi esistenti

- Determinazione viscosità, per campione

- Distillazione, per campione

- Aspetto, per campione

- Determinazione della massa volumica ( densità), per campione

- Determinazione acqua, per campione

- Determinazione ceneri a 650 °C

- Determinazione quantitativa dei metalli negli eluati da test di cessione o ai fini dello smaltimento in discarica, mediante spettrofotometria ad emissione al Plasma ICP-OES: Arsenico, Bario, Rame, Zin

- Determinazione di frazioni idrocarburiche secondo il THWG nei rifiuti

- Determinazione di PCB e PCT in rifiuti metallici finalizzata al recupero

- Misure di rumore settimanali con postazione fissa per la deterninazione del livello da traffico veicolare (RU-3)

- Frazione setacciata a 2 mm, scheletro

- Esecuzione del test di cessione secondo D.M. 05/02/98 (c.m dall’Art. 186/06) All.3

- Determinazione di acrilammide nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Analisi in campo con fotoionizzatore portatile (PID) per la ricerca dei composti volatili

- Stima della composizione di legante idraulico tramite determinazione di alluminio,silice,ferro solubili e relativo calcolo

- Determinazione nitriti nei terreni

- Determinazione della Resistività nelle terre armate

- Determinazione degli Esteri dell’acido ftalico nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione della presenza di Dimetil fumarato in gel di silice nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione del pH nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione diossine e furani nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione di alifatici clorurati non cancerogeni nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione tensioattivi non ionici (TAS) nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione solventi alogenati nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione nitrati nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione solventi organici azotati nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione solventi organici aromatici nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione dei solidi totali fissi a 550°C nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione tensioattivi anionici (MBAS) nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione pesticidi clorurati nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione idrocarburi minerali (C 10 – C 40) nei rifiuti

- Determinazione (Policlorobifenili) PCB nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determination of light hydrocarbons C <12 in excavated earth and rocks and in waste

- Determinazione idrocarbuti pesanti C>12 (C 13-C 40) nelle terre e rocce da scavo

- Determinazione clorofenoli nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione ammine aromatiche nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione fitofarmaci nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione clorobenzeni nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione fenoli nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione alifatici alogenati non cancerogeni nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione nitrobenzeni nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determination of organic aromatic compounds (BTEX) in excavated earth and rocks and in waste

- Determinazione alifatici alogenati cancerogeni nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determination of cyanides in excavated earth and rocks

- Determinazione fluoruri nelle terre e rocce da scavo

- Determinazione carbonio organico totale (TOC) nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione idrocarburi policiclici aromatici (IPA) nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione residuo secco a 105 °C e contenuto di acqua nelle terre e rocce da scavo e nei rifiuti

- Determinazione di Pb, Cd, As, Ni, nella frazione PM10 del particolato in sospensione

- Campionamento di matrici terrose e/o rifiuti

- Determinazione di composti carbonilici (Acetaldeide, Acroelina, Benzaldeide, Butanale, Esanale, Formaldeide, Isopentanale, Pentanale, Propanale)

- Determinazione della concentrazione in massa di PM 10 e PM 2.5 con metodo gravimetrico

- Determinazione di acidi organici (acido acetico)

- Determinazione di acrilonitrile

- Determinazione di cromo esavalente

- Determinazione di acido cloridrico

- Determinazione polveri di legno

- Determinazione Acido cianidrico

- Determinazione in ambienti di lavoro di solventi

- Determinazione in ambienti di lavoro di nebbie oleose

- Determinazione solfuri

- Determinazione ossigeno oppure anidride carbonica (celle elettrochimiche)

- Determinazione in ambienti di lavoro di fumi di saldatura

- Determinazione solventi per vernici

- Determinazione Sox oppure Nox

- Campionamento di gas interstiziale per il rilievo tramite gorgogliamento e la determinazione di ammoniaca

- Campionamento di fibre libere aerodisperse

- Determinazione quantitativa di fibre libere amianto mediante MCOF

- Microclima e T.B.I. (temperatura, umidita’, ventilazione)

- Determinazione delle polveri totali come frazione respirabile su membrana

- Determinazione diossine

- Determinazione P.C.B. + P.C.T. + P.C.N. + P.C.D.F.

- Determinazione portata + temperatura

- Determinazione T.O.C. e S.O.V.

- Determinazione anioni organici

- Determinazione acqua di condensa

- Determinazione cloro

- Determinazione anioni inorganici

- Determinazione idrocarburi policiclici aromatici (IPA)

- Determinazione metalli

- Determinazione aldeide formica-ozono-idrogeno solforato

- Determinazione sostanze organiche totali

- Determinazione monossido e biossido di carbonio

- Determinazione alogeni e loro composti

- Determinazione ossidi di azoto e di zolfo

- Determinazione della polverosità con metodo gravimetrico

- Determinazione del contenuto di silice cristallina

- Clostridium perfringens nelle acque

- Campionamento di atmosfera da ambiente di lavoro

- Spore di clostridi solfito riduttori nelle acque

- Legionella nelle acque

- Pseudomonas aeruginosa nelle acque

- Escherichia coli nelle acque

- Enterococchi intestinali nelle acque

- Salmonella spp.nelle acque

- Lieviti e muffe nelle acque

- Coliformi totali nelle acque

- Coliformi fecali nelle acque

- Conta batterica totale (22°C) nelle acque

- Conta batterica totale (30°C) nelle acque

- Determinazione dell’odore

- Determinazione dei detergenti

- Determinazione del colore

- Determinazione del contenuto di fosfati

- Determinazione di olii e grassi

- Determinazione sali minerali

- Determinazione solidi sospesi

- Determinazione del contenuto di alcali (come Na2O equivalente)

- Determinazione sostanze organiche

- Determinazione acido solfidrico

- Determinazione del contenuto di ammoniaca

- Determinazione del contenuto di nitrati

- Determinazione del contenuto di magnesio

- Determinazione del contenuto di anidride carbonica libera

- Determinazione del contenuto di cloruri

- Determinazione del contenuto di solfati

- Determinazione del pH

- Determinazione della durezza temporanea

- Determinazione della durezza totale

- Calcolo del Rapporto di assorbimento del sodio (SAR) mediante la determinazione di Magnesio, Sodio e Calcio, per campione

- Determinazione quantitativa dei Matalli nelle acque di scarico, sotterranee, recapitante sul suolo e per il consumo umano, mediante spettrofotometria ad emissione al Plasma ICP-OES: Mercurio, Fosforo,

- Determinazione BTEX nelle acque

- Determinazione di azoto totale nelle acque

- Determinazione di sostanze radioattive nelle acque, comprensivo di: Attività alfa totale, Attività beta totale, Dose totale indicativa (DIT)

- Determinazione Epicloridrina nelle acque

- Determinazione Bromato nelle acque

- Determinazione Odore nelle acque

- Determinazione Cloruro di vinile nelle acque

- Determinazione Clorito nelle acque

- Determinazione Trialometani – totali nelle acque

- Determinazione solventi alifatici clorurati Cancerogeni nelle acque

- Determinazioni analitiche, tassonomiche e quantitative dei popolamenti fitoplantonici e zooplantonici con valutazione della trasparenza nelle acque superficiali

- Determinazione di idrocarburi pesanti C >12 nelle acque

- Determinazione cloruri nelle acque

- Determinazione idrocarburi leggeri C<12 nelle acque

- Determinazione Policlorobifenili (PCB) nelle acque

- Determinazione solfati nelle acque

- Determinazione clorofenoli nelle acque

- Determinazione fitofarmaci e pesticidi nelle acque

- Determinazione nitrobenzeni nelle acque

- Determinazione clorobenzeni nelle acque

- Determinazione Idrocarburi Policiclici Aromatici (IPA) nelle acque

- Determinazione solventi alifatici alogenati nelle acque

- Determinazione pesticidi fosforati nelle acque

- Determinazione antiparassitari e prodotti assimilabili nelle acque

- Determinazione azoto nitroso (come N-NO2 o NO2) nelle acque

- Determinazione azoto nitrico (come N-NO3 o NO3) nelle acque

- Determinazione tensioattivi totali nelle acque

- Determinazione solfuri nelle acque

- Determinazione cloro attivo libero nelle acque

- Determinazione fluoruri nelle acque

- Determinazione del contenuto di solfiti nelle acque

- Determinazione dell’ossidabilità – Kubel nelle acque

- Determinazione cianuri nelle acque

- Determinazione solventi organici aromatici nelle acque, per campione

- Determinazione nitrati (come N-NO3 o NO3) nelle acque

- Determinazione solventi organici clorurati nelle acque

- Determinazione idrocarburi totali nelle acque

- Determinazione Ammine Aromatiche nelle acque

- Determinazione solventi azotati nelle acque

- Determinazione aldeidi nelle acque

- Determinazione grassi e olii vegetali e animali nelle acque

- Determinazione Azoto ammoniacale (come N-NH4 o come NH4) nelle acque

- Determinazione Carbonio Organico Totale (T.O.C.) nelle acque

- Determinazione tensioattivi cationici nelle acque

- Determinazione anidride carbonica libera nelle acque

- Determinazione fenoli totali nelle acque

- Determinazione della Temperatura nelle acque

- Determinazione del colore nelle acque

- Determinazione della conducibilità elettrica nelle acque

- Potenziale redox nelle acque

- Tensioattivi non ionici TAS nelle acque

- Determinazione di acrilammide nelle acque

- Tensioattivi anionici MBAS nelle acque

- Determinazione Domanda Biochimica di Ossigeno (B.O.D.) nelle acque

- Determinazione del tenore di torbidita’ nelle acque

- Determinazione residuo secco a 180° nelle acque

- Determinazione sostanze grossolane sedimentabili nelle acque

- Determinazione Domanda Chimica di Ossigeno (C.O.D.) nelle acque

- Determinazione alcalinità totale nelle acque

- Determinazione solidi sospesi nelle acque

- Determinazione durezza totale nelle acque

- Determinazione ossigeno disciolto nelle acque

- Campionamento di matrici acquose

- Determinazione del pH nelle acque

- Monitoraggio del movimento delle fessure su strutture in cls effettuato con estensimetro meccanico e comparatore millesimale

- Prova di carico dinamica su palo (metodo CASE)

- Prova di carico su solaio o trave con applicazione del carico effettuata con martinetti a spinta e misurazione delle inflessioni con comparatori centesimali

- Prova di carico statica su impalcati con misurazioni delle inflessioni effettuate mediante livello di precisione, a corpo

- Prova di carico su solaio o trave con serbatoi a cuscino, a corpo

- Prova di carico su solaio o trave con applicazione del carico effettuata con martinetti traenti e misurazioni delle inflessioni con comparatori centesimali, a corpo

- Prova di carico statica su impalcati con struttura portante di qualsiasi natura con applicazione di carichi statici verticali rappresentati da uno o più treni di carico di portata nota secondo le pre

- Prove di carico dinamica su impalcati a struttura portante di qualsiasi natura con applicazione di impulsi dinamici e rilevamento delle frequenze di risposta a mezzo accelerometri applicati in determi

- Monitoraggio, nelle 24 ore antecedenti la prova di carico su palo, dell’influenza termica sul sistema di misurazione dei cedimenti

- Prova di carico su parapetto o parete in muratura

- Prova di resistenza al carico del vento su pannelli antirumore

- Prova di carico trave in cls

- Prova di flessione su montante di barriere autostradali

- Determinazione del valore di collasso su montanti verticali

- Prova di trazione su micropali

- Prova di flessione su tubi

- Prova di carico assiale su pali di fondazione

- Collaudo statico di pannelli fonoassorbenti

- Verifica tenuta idraulica di fognatura con tappi pneumatici per otturazione temporanea di tubazioni da 150 mm a 800 mm di diametro, esclusa prestazione esterna del personale e relazione tecnica

- Verifica di tenuta idraulica su acquedotti, esclusa prestazione esterna del personale

- Prova di carico assiale su micropali di fondazione

- Ispezione televisiva in fognatura con sistema portatile, regia di comando con monitor e monitor di servizio;avvolgicavo;telecamera con testa rotante stagna (9 bar)con corona illuminante;trattore sterz

- Prova di estrazione su tirafondi

- Verifica tesatura tiranti

- Determinazione in sito della resistenza a estrazione di ancoraggi in roccia tipo Super Swellex, Dywidag o similari

- Determinazione in sito della resistenza a estrazione di ancoraggi in roccia, per ogni ancoraggio, tipo barre Dywidag o similari

- Determinazione della forza di serraggio di bulloni

- Determinazione in sito della resistenza a estrazione di ancoraggi in roccia

- Determinazione della densità in sito

- Misurazione dell’irregolarità delle pavimentazioni: misura con il regolo

- Determinazione del coefficiente di aderenza trasversale

- Determinazione della regolarità della pavimentazione (International Roughness Index)

- Determinazione della deflessione di una sovrastruttura flessibile – Deflettometro a massa battente

- Determinazione del coefficiente di luminanza retroriflessa

- Determinazione della permeabilità della pavimentazione

- Determinazione dello spessore di una pavimentazione – Ground Penetrating Radar

- Determinazione della macro-rugosità superficiale della pavimentazione

- Determinazione della resistenza allo slittamento/derapaggio di una superficie

- Determinazione della deflessione di una sovrastruttura flessibile – Trave di Benkelman

- Determinazione del residuo alla setacciatura e determinazione della stabilità allo stoccaggio per setacciatura

- Determinazione dell’adesività

- Determinazione della stabilità alla miscelazione concemento

- Determinazione del tempo di efflusso

- Determinazione del pH

- Determinazione dell’indice di rottura

- Campionamento

- Determinazione della polarità delle particelle

- Determinazione della viscosità Engler

- Determinazione del trattenuto al setaccio 0,85 mm

- Determinazione della sedimentazione

- Determinazione del legante recuperato e degli oli flussanti mediante distillazione

- Determinazione del contenuto di acqua

- Determinazione del contenuto di polimeri**

- Recupero del bitume

- Quantità di bitume spruzzato

- Determinazione del grado di compattazione

- Campionamento di conglomerati bituminosi

- Misurazione della temperatura

- Prova di compressione ciclica

- Determinazione della massima densità teorica

- Determinazione della sensibilità all’acqua

- Prova d’impronta

- Determinazione della rigidezza

- Mix design di un riciclato a freddo

- Prove iniziali di tipo

- Prova Cantabro

- Mix design di un conglomerato bituminoso a caldo

- Preparazione di provini mediante pressa giratoria

- Determinazione dell’assorbimento acustico (tubo di Kundt)

- Determinazione della resistenza a trazione indiretta

- Determinazione delle caratteristiche dei vuoti

- Recupero del bitume da una soluzione con il metodo Abson

- Determinazione della permeabilità di un provino

- Determinazione della granulometria (dopo estrazione del legante)

- Determinazione del contenuto di legante mediante ignizione

- Determinazione della massa volumica di campioni compattati

- Determinazione dello spessore di una pavimentazione- Carotaggi

- Preparazione di provini mediante compattatore a impatto

- Determinazione del contenuto di legante mediante estrazione a solvente

- Prova Marshall

- Determinazione del contenuto di polimeri**

- Resistenza alla deformazione permanente (ormaiamento)

- Determinazione dell’influenza del filler sul punto di rammollimento di un legante bituminoso con metodo biglia e anello

- Determinazione del punto di rammollimento con metodo Wilhelmi

- Determinazione della stabilità allo stoccaggio di bitumi modificati

- Determinazione della resistenza all’indurimento – Metodo RTFOT

- Determinazione dei punti di infiammabilità e di combustione

- Determinazione della viscosità dinamica

- Determinazione del ritorno elastico

- Campionamento di leganti bituminosi

- Determinazione del contenuto di paraffina

- Determinazione della duttilità

- Determinazione della solubilità

- Determinazione della perdita per riscaldamento (volatilità)

- Determinazione dell’indice di penetrazione

- Determinazione della viscosità cinematica

- Determinazione del punto di rottura secondo il metodo Fraass

- Determinazione della massa volumica e del peso specifico

- Determinazione della penetrazione con ago

- Determinazione del punto di rammollimento con metodo biglia e anello

- Determinazione dei contaminanti organici**

- Determinazione della perdita al fuoco**

- Determinazione del contenuto di sostanza umica

- Determinazione del consumo iniziale di calce (CIC)   

- Determinazione del contenuto di carbonati totali, espresso come CaCO3, mediante calcimetria

- Determinazione del contenuto di solfati in un terreno

- Determinazione del contenuto di sostanze organiche in una  terra (metodo ASTM)

- Determinazione del pH di un terreno

- Prova di risalita capillare

- Determinazione del contenuto di sostanze organiche di una terra (metodo AFNOR)

- Prova di trazione indiretta su provini cilindrici di misto cementato

- Misura del rigonfiamento dopo imbibizione di provino costipato in fustelle CBR

- Prova di compressione su provini cilindrici di misto cementato, o su terre stabilizzate a calce/cemento

- Ricostituzione provino con contenuto d’acqua e massa volumica note, per prove di taglio, edometriche, triassiali

- Determinazione dell’indice di portanza C.B.R. di una terra

- Determinazione della variazione dell’indice di portanza C.B.R. di una terra in funzione dell’umidità di costipamento

- Prova triassiale consolidata drenata CD (n. 3 provini)

- Prova di colonna risonante

- Prova triassiale non consolidata non drenata UU (n. 3 provini)

- Prova triassiale consolidata non drenata CU (n. 3 provini)

- Prova di taglio torsionale ciclico

- Prova di compressione semplice non confinata su terra (ELL)  

- Determinazione dei parametri di resistenza residua mediante prova di taglio diretto (con procedura semplificata)

- Prova di taglio con apparecchio anulare per ladeterminazione della resistenza al taglio residua

- Prova di taglio con scissometro da laboratorio – Vane Test (media su 3 prove)

- Prova di taglio diretto eseguita con scatola di Casagrande (3 provini)

- Prova di consolidazione edometrica

- Determinazione della deformazione/pressione da rigonfiamento in edometro

- Determinazione del coefficiente di permeabilità diretta, a carico costante o a carico variabile in permeametro

- Determinazione del coefficiente di permeabilità diretta (a carico variabile) in edometro

- Determinazione coefficiente di permeabilità in cella  triassiale  

- Determinazione del grado di polverizzazione di una terra stabilizzata mediante trattamento con calce/cemento

- Determinazione della densità relativa di una terra

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 150 mm (Proctor standard)

- Determinazione della massa volumica in mucchio e dei vuoti intergranulari

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 250 mm (Proctor standard)

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 100 mm (Proctor standard)

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 150 mm (Proctor mod.)

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 250 mm (Proctor mod.)

- Classificazione di un terreno organico

- Prova di costipamento Proctor con fustella diam. 100 mm (Proctor mod.)

- Determinazione del limite di ritiro di una terra

- Classificazione geotecnica di una terra

- Analisi granulometrica per sedimentazione (areometria)

- Determinazione dei limiti di consistenza (o di Atterberg) di una terra: limite liquido e limite plastico

- Analisi granulometrica di una terra mediante crivelli e  setacci, per grosse pezzature (oltre kg 30)

- Analisi granulometrica di una terra mediante crivelli e  setacci: per via umida

- Analisi granulometrica di una terra mediante crivelli e setacci, per via secca

- Analisi granulometrica di una terra mediante crivelli e setacci, per via umida

- Determinazione della massa volumica naturale (peso di volume naturale) di una terra mediante pesata idrostatica (provino paraffinato)

- Determinazione della massa volumica dei granuli solidi (peso specifico reale) – metodo del picnometro

- Determinazione del contenuto in acqua

- Determinazione delle proprietà indici: massa volumica reale, apparente, porosità, indice dei vuoti, grado di saturazione

- Determinazione della massa volumica naturale (peso di volume naturale) di terreni a grana fine mediante misura geometrica (fustella tarata)

- Apertura (con estrazione da fustella) e descrizione di un campione indisturbato di terreno con eventuale determinazione approssimata della resistenza delle terre coerenti con penetrometro tascabile e/

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza all’invecchiamento accelerato tramite shock termico, esclusa preparazione provini

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza alla cristallizzazione di sali

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza all’abrasione (metodo del disco rotante)

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza all’invecchiamento dovuto ad anidride solforosa in presenza di umidità, esclusa preparazione provini

- Prodotti di pietra anturale – Determinazione della resistenza a flessione (serie di n. 10 provini)

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza al gelo (prova tecnologica: resistenza a  flessione)

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione delle masse volumiche reale e apparente e della porosità totale e aperta

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione dell’assorbimento d’acqua a pressione atmosferica

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della permeabilità al vapore acqueoPrestazione igrotermica dei materiali e dei prodotti perediliziaDeterminazione delle proprietà di trasmissione d

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza allo scivolamento

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza a compressione (serie di n. 10 provini)

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della resistenza al gelo (prova tecnologica: resistenza a compressione)

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione del coefficiente di assorbimento d’acqua per capillarità, esclusa  preparazione provini

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione delle caratteristiche geometriche (verifiche dimensionali)

- Prodotti di pietra naturale – Determinazione della planarità delle superfici

- Taglio e rettifica di spezzoni di carote di roccia, escluso  l’eventuale ricarotaggio di diametro inferiore

- Ricavo provini cubici o prismatici

- Ricavo provini cilindrici

- Determinazione dell’indice di deformazione da rigonfiamento  (S.S.I.) su campione sottoposto a confinamento radiale

- Determinazione dell’indice di pressione di rigonfiamento  (S.P.I.) a volume costante

- Determinazione del contenuto di carbonati totali di una roccia, espresso come CaCO3, mediante calcimetria

- Prova di permeabilità in cella di Hoek

- Cicli di gelività (n. 48 da -12 °C a +20 °C)

- Slake durability test

- Determinazione della resistenza all’urto (energia di rottura)

- Cicli di gelività (n. 20 da -10°C a +35°C)

- Preparazione di un campione di aggregato mediante frantumazione e vagliatura, per prove di abrasività e/o frammentazione

- Determinazione del coefficiente di usura per  attrito radente mediante tribometro

- Prova di frammentazione Brittleness test

- Determinazione dell’abrasività e della resistenza alla frammentazione AFNOR

- Determinazione della microdurezza Knoop

- Determinazione dell’indice DRI (saggio congiunto Siever’s J-value test e Brittleness test)

- Prova di perforabilità al trapano per la determinazione dell’Indice di perforabilità “Sj” secondo il metodo Siever’s

- Prova di durezza al Cone Indenter N.C.B.

- Saggio di abrasività CERCHAR

- Prova di perforabilità (durezza CERCHAR)

- Determinazione dell’indice di rugosità JRC di un giunto naturale di roccia mediante profilometro (pettine di Barton)

- Prova di taglio su giunto artificiale per la determinazione dell’angolo di attrito di base

- Determinazione dell’angolo di attrito di base mediante “Tilt test”

- Determinazione della resistenza al taglio su giunti  naturali di roccia, con sollecitazioni assiali fino a 100 MPa

- Determinazione dell’indice di resistenza al  punzonamento mediante “point load test”

- Determinazione dell’indice sclerometrico su carote  di roccia

- Determinazione della resistenza a  flessione

- Determinazione della resistenza a  trazione indiretta (test “brasiliano”)

- Prova di compressione triassiale, con cella di Hoek (diam.  38,1-54,7 mm) fino a pressioni di confinamento di 30 MPa, esclusa preparazione, per provino

- Prova di compressione triassiale (come RO/12 con  restituzione del diagramma sforzi/deformazioni e determinazione del modulo elastico secante e tangente, esclusa preparazione, per provino

- Determinazione dei parametri di inviluppo di rottura con impiego del criterio di rottura non lineare di Hoek-Brown

- Determinazione della resistenza a compressione semplice monoassiale

- Determinazione della resistenza a compressione monoassiale con restituzione del  diagramma sforzi/deformazioni e determinazione del modulo elastico secante e tangente e del coeff. di Poisson

- Determinazione della velocità di propagazione  delle onde longitudinali (onde P) su campioni di roccia in  laboratorio

- Determinazione della velocità di propagazione  delle onde di taglio (onde S) su campioni di roccia in  laboratorio

- Determinazione della massa volumica apparente (peso di volume) su provini di forma irregolare di rocce sensibili all’acqua, mediante pesata idrostatica previa paraffinatura

- Determinazione della massa volumica reale (peso specifico) – metodo del picnometro

- Determinazione della massa volumica apparente (peso di volume), su provini di forma regolare mediante misura geometrica

- Determinazione della massa volumica apparente (peso di volume) su provini di forma irregolare mediante pesata idrostatica, previa saturazione con applicazione del vuoto

- Determinazione del contenuto d’acqua di una roccia

- Determinazione delle proprietà indici: massa volumica reale, apparente, porosità, indice dei vuoti, grado di saturazione, contenuto d’acqua

- Analisi petrografica in sezione sottile al  microscopio

- Analisi mineralogica mediante diffrattometria a  raggi X

- Apertura e descrizione di un campione di roccia

- Esame petrografico con microscopio ottico in luce riflessa

- Perforazione verticale eseguita a rotazione con tubazione di rivestimento e carotaggio continuo con carotieri di diametro minimo 85 mm., in terreni a granulometria fine quali: argille, sabbie, limi

- Stendimento geofisico tipo MASW con determinazione Vs30

- Esecuzione di prova penetrometrica  DPSH con penetrometro dinamico pesante/super-pesante tipo “Terzaghi” munito di maglio a sganciamento automatico da 160 libbre con altezza di caduta par

- Esecuzione di prova CPT con penetrometro statico da 10 t  con misura della resistenza di punta e di attrito laterale ogni 20 cm, per ogni metro di prova

- Verifica del dosaggio di calce/cemento in cantiere (stabilizzazione dei terreni in situ)

- Saggio alla fenolftaleina su terreni trattati mediante stabilizzazione a calce/cemento

- Esecuzione di prova SCPT con penetrometro  dinamico medio, per ogni metro di prova  

- Misure inclinometriche

- Prelevamento di campioni indisturbati di terreno

- Stratigrafia di pozzettI geognostici    

- Determinazione dell’indice RQD su carote da sondaggio geognostico

- Determinazione del coefficiente di permeabilità in sito con permeametro di Guelph

- Determinazione del coefficiente di permeabilità in sito con infiltrometro a doppio anello

- Prova di permeabilità in sito, in pozzetto

- Determinazione del coefficiente di permeabilità in sito con  permeametro di Boutwell

- Determinazione dell’indice di portanza  CBR di una terra in sito

- Determinazione del modulo di reazione  “K” mediante prova di carico su piastra circolare (diam. 76 cm)

- Prova di carico su piastra a cicli ripetuti (diam. 45-60-75 cm) con metodo H.R.B. su pavimentazioni flessibili

- Determinazione del modulo di deformazione dinamico in situ mediante deflettometro leggero a massa battente (LFWD)

- Determinazione del peso specifico di una  terra in sito (metodo del campionatore a fustella)

- Determinazione del modulo di deformazione mediante prova di carico su piastra circolare (diam. 30-45-60 cm)  

- Determinazione del peso specifico apparente di una terra in sito – Metodo del volumometro a membrana

- Determinazione del peso specifico di una  terra in sito (metodo del telo impermeabile)

- Determinazione del peso specifico di una  terra in sito (metodo del volumometro a sabbia diam. 165 mm)  

- Determinazione del peso specifico di una  terra in sito (metodo del volumometro a sabbia diam. 300 mm)

- Decantazione della sospensione

- Misura dell’acqua libera e dello spessore del “cake” per pressofiltrazione

- Determinazione del limite di liquidità

- Determinazione della massa volumica con bilancia di Baroid

- Determinazione della viscosità Marsh

- Determinazione del contenuto in sabbia

- Determinazione della permeabilità all’anidride carbonica

- Determinazione della permeabilità al vapore acqueo

- Determinazione del contenuto di cromato di piombo

- Determinazione della resistenza all’abrasione (Taber Test: Metodo della ruota di gomma rotante abrasiva)

- Determinazione della resistenza all’abrasione (Taber Test: Metodo della ruota di gomma rotante abrasiva)

- Determinazione del residuo non volatile

- Valutazione delle resistenze chimiche dopo 20 giorni di immersione a 25 °C in diverse soluzioni chimiche soluzioni

- Determinazione del contenuto di ossido di titanio

- Analisi granulometrica microsfere

- Determinazione della % di perline

- Analisi spettrofotometrica tramite IR

- Prova in sito di quadrettatura su laminato verniciato

- Resistenza all’urto

- Durezza Bucholz

- Resistenza alla corrosione in camera a nebbia salina neutra

- Prova di imbutitura

- Determinazione del piegamento su mandrino

- Durezza alla matita (ASTM D3363:2000)

- Verifica spessore vernice su calcestruzzo mediante incisione

- Determinazione in camera umidostatica (500 ore)

- Peso specifico

- Determinazione dello spessore del rivestimento con microscopio

- Determinazione in camera umidostatica (150 ore)

- Resistenza all’abrasione con tribometro

- Residuo secco in volume

- Determinazione della forza di adesione al supporto di pitture e vernici

- Determinazione dello spessore dello strato di pitture e vernici con metodo magnetico

- Determinazione del contenuto di cloruro solubile in acqua delle malte fresche

- Caratterizzazione chimica di una malta

- Determinazione dell’aderenza al supporto di malte da intonaco esterno ed interno

- Determinazione della permeabilità al vapore acqueo

- Determinazione della ritenzione d’acqua di boiacche cementizie

- Determinazione del coefficiente di assorbimento d’acqua per capillarità della malta indurita

- Determinazione della quantità d’acqua d’impasto essudata

- Determinazione dell’espansione contrastata

- Determinazione della fluidita’ di boiacche cementizie con l’impiego del cono di Marsh modificato

- Determinazione del tempo di lavorabilità e del tempo di correzione della malta fresca

- Determinazione della massa volumica apparente della malta fresca

- Determinazione della distribuzione granulometrica (mediante stacciatura)

- Determinazione della consistenza della malta fresca (mediante tavola a scosse)

- Determinazione del rilascio di Formaldeide, per campione

- Determinazione del Pentaclorofenolo, per campione

- Prova di resistenza a taglio delle superfici d’incollaggio

- Classificazione a vista del legno

- Determinazione della resistenza a taglio

- Prova di delaminazione delle superfici d’incollaggio

- Resistenza e rigidezza di giunti realizzati con chiodi, viti, spinotti, bulloni

- Resistenza all’estrazione di elementi meccanici di collegamento

- Resistenza al rifollamento

- Resistenza e rigidezza di giunti realizzati con elementi di lamiera metallica

- Determinazione della resistenza a trazione perpendicolare alla fibratura, per provino

- Preparazione provini per prove da LG/01 a LG/09, per provino

- Determinazione del modulo elastico a flessione, per provino

- Determinazione della resistenza a trazione parallela alla fibratura, per provino

- Determinazione della resistenza a compressione parallela alla fibratura, per provino

- Determinazione della resistenza a flessione statica, per provino

- Determinazione dell’umidità, per provino

- Determinazione della massa volumica, per provino

- Determinazione della resistenza a compressione perpendicolare alla fibratura, per provino

- Condizionamento, per provino

- Determinazione della fittezza media degli anelli annuali, per provino

- Determinazione degli alcali

- Determinazione del fosfato solubile

- Determinazione della massa volumica di agenti espansivi non metallici per impasti cementizi

- Determinazione della silice reattiva nelle ceneri

- Determinazione del contenuto di ossido ferrico nella cenere

- Determinazione del contenuto di ossido calcico nella cenere

- Determinazione del contenuto di silice nella cenere

- Determinazione del contenuto di ossido di alluminio nella cenere

- Determinazione della finezza della cenere

- Determinazione dell’indice di attività delle ceneri

- Determinazione anidride solforica nella cenere

- Deterrminazione ossido di calcio libero nella cenere

- Determinazione cloruro nella cenere

- Determinazione della perdita al fuoco della cenere

- Determinazione SO3 nella calce

- Determinazione del contenuto di Cromo VI idrosolubile

- Determinazione MgO nella calce

- Determinazione CaO nella calce

- Determinazione dell’anidride carbonica nella calce

- Determinazione della reattività all’acqua della calce

- Determinazione ossido di sodio

- Determinazione dell’acqua libera nella calce

- Determinazione ossido di ferro

- Determinazione ossido di alluminio

- Determinazione ossido di potassio

- Determinazione ossido di calcio

- Determinazione della silice

- Determinazione del contenuto di C4AF

- Determinazione del contenuto di allumina  

- Determinazione del contenuto di cloruri  

- Determinazione del contenuto di C3A

- Determinazione del contenuto di ossido di magnesio

- Saggio di pozzolanicità   

- Determinazione dell’anidride solforica (solfati)   

- Determinazione della perdita al fuoco

- Determinazione del residuo insolubile  

- Determinazione della finezza mediante  permeabilimetro ad aria  

- Determinazione del calore di idratazione  con il metodo per soluzione  

- Determinazione del calore di idratazione  con il metodo semiadiabatico

- Resistenza a compressione

- Resistenza a flessione

- Prova di presa

- Determinazione della massa volumica del  cemento

- Controllo della finezza

- Prova di stabilità

- Determinazione composizione chimica tubi in vetro-resina

- Prova di impermeabilità su tegole di laterizio per provino

- Verifiche dimensionali (diametro interno ed eterno, soparete interna, spessore del liner)

- Determinazione della resistenza a compressione

- Determinazione della durezza superficiale Barcol

- Determinazione del contenuto di fibra di vetro per calcimetria a 850°C

- Rigidità anulare specifica iniziale

- Prova di tenuta idraulica

- Determinazione dell’assorbimento all’acqua

- Determinazione della resistenza all’urto Charpy

- Determinazione resistenza al taglio

- Determinazione modulo di elasticità

- Determinazione resistenza a flessione

- Determinazione della densita’

- Determinazione della resistenza a trazione

- Prova d’urto

- Stabilità Termica (O.I.T.)

- Resitenza alla pressione idrostatica a 80°C – Durata 1000 ore

- Resistenza alla pressione idrostatica a 80°C – Durata 165 ore

- Determinazione della flessibilità anulare

- Resistenza allo schiacciamento su tubi in polietilene

- Indice di fluidità su tubo in Polietilene (Melt Index)

- Determinazione della rigidità anulare

- Verifiche dimensionali (Ø interno, Øesterno, spessore parete interna), per campione

- TUBI IN PVC RIGIDO: Dimensione e rettilineità

- TUBI IN PVC RIGIDO: Assorbimento d’acqua, per serie

- Analisi quantitativa di PoliBromoBifenili (PBB) e PoliBromoDifenilEteri (PBDE)

- TUBI IN PVC RIGIDO: Esame dell’aspetto

- Determinazione dell’assorbimento d’acqua

- Prove iniziali ITT su fibre polimeriche per calcestruzzo: resistenza a trazione e modulo elastico

- Invecchiamento artificiale tramite esposizione alle radiazioni UV

- Resistenza all’urto Charpy

- Determinazione resistenza a compressione

- Determinazione resistenza al taglio

- Determinazione modulo di elasticita’

- Determinazione resistenza a flessione

- Determinazione della densita’

- Determinazione della resistenza a trazione

- Modulo Elastico

- Tenuta ai gas

- Valutazione dell’azione dei microrganismi

- Trasmittanza luminosa

- Idoneità al contatto con acqua potabile

- Resistenza alla grandine

- Identificazione del polimero della gomma

- Invecchiamento accelerato in aria (7 giorni a 70°C o 125°C) per determinare variazioni di durezza e trazione

- Contenuto di carbonato di calcio

- Resistenza allo scoppio

- Rettilineità

- Rilassamento della forza a compressione

- Permeabilità all’acqua

- Analisi polimero base e contenuto di nerofumo

- Durezza IRHD

- Deformazione residua (compression set) su cilindri di gomma

- Fessurazione da sollecitazione ambientale

- Temperatura limite di fragilità (gomma)

- Determinazione della larghezza

- Coefficiente di dilatazione termica

- Determinazione dello scorrimento a caldo (membrane bituminose)

- Determinazione della lunghezza

- Determinazione della resistenza a trazione delle giunzioni (metodo del taglio diretto)

- Determinazione della resistenza allo sfogliamento (Peeling)

- Resistenza alle soluzioni acide, alcaline e saline (28gg a 23° C)

- Stabilità di forma a caldo

- Prova di tenuta su saldature, esclusa prestazione esterna del personale

- Resistenza al deterioramento in ozono, per ogni giorno

- Comportamento al fuoco (classe B2 DIN o Classe E UNI EN 13501)

- Resistenza alla compressione

- Permeabilità al vapore acqueo

- Resistenza agli idrocarburi (7 giorni a 23 °C)

- Stabilità dimensionale a caldo

- Invecchiamento termico (6h a 80°C)

- Variazioni di massa, di dimensioni, di aspetto e delle proprietà fisiche

- Determinazione dell’assorbimento d’acqua

- Determinazione massa areica

- Determinazione flessibilita’ a freddo (fino a -40°C)

- Determinazione resistenza al calore

- Determinazione della resistenza alla lacerazione

- Determinazione della Durezza Shore A o D a temperatura ambiente

- Determinazione resistenza a trazione

- Determinazione resistenza al punzonamento dinamico

- Determinazione impermeabilità all’acqua

- Determinazione dello spessore

- Determinazione massa volumica

- Determinazione resistenza al punzonamento statico

- Resistenza all’idrolisi

- Resistenza alla percolazione, per ogni soluzione

- Determinazione del coefficiente di permeabilità in cella triassiale

- Resistenza alle radici

- Determinazione del comportamento a compressione a breve termine (membrane bugnate)

- Resistenza all’ossidazione

- Resistenza chimica per applicazioni in discariche

- Resistenza agli agenti atmosferici

- Resistenza microbiologica mediante prova di interramento

- Determinazione della capacità drenante nel piano (Trasmissività longitudinale), per un carico statico applicato e con un gradiente idraulico

- Simulazione del danneggiamento durante la messa in opera

- Determinazione della permeabilità normale al piano

- Determinazione della resistenza al punzonamento dinamico

- Determinazione della resistenza alla lacerazione (metodo del trapezio)

- Prova di filtrazione su geotessili: determinazione della dimensione di apertura (opening size) caratteristica

- Comportamento al fuoco (classe E secondo UNI EN 13501)

- Determinazione dello spessore nominale

- Determinazione dello spessore sotto carico (fino a 500 KPa)

- Détermination de la résistance à la traction

- Determinazione del coefficiente di permeabilità trasversale o radiale sotto carico (20 e 200 KPa)

- Determinazione massa areica

- Determinazione della resistenza al punzonamento statico (metodo CBR)

- Determinazione della deformazione trasversale di adesivi e sigillanti cementizi

- Determinazione dell’adesione mediante trazione su adesivi cementizi (adesione iniziale e/o adesione a 6 h per prodotti rapidi)

- Determinazione dello scorrimento viscoso sotto carico a trazione mantenuto ( Creep ), per prodotti a base di resina sintetica destinati all’ancoraggio delle armature

- Prova dei prodotti di ancoraggio con il metodo di estrazione

- Determinazione del modulo elastico secante a compressione su campioni cilindrici

- Determinazione della resistenza all’acqua in pressione positiva e negativa

- Misura dell’ aderenza per trazione diretta con nottolini diam. 100mm.

- Determinazione della resistenza alla carbonatazione

- Determinazione della resistenza al taglio (aderenza al calcestruzzo – metodo del taglio obliquo)

- Misura dell’aderenza per trazione diretta con nottolini diam. 50mm., esclusa preparazione del provino ed eventuale prestazione esterna del personale, cadauno

- Determinazione del colore

- Determinazione del componente effettivo tramite analisi allo spettrofotometro IR

- Determinazione del contenuto di cloruri solubili

- Determinazione del contenuto di SiO2

- Determinazione della tensione superficiale

- Determinazione della concentrazione idrogenionica (pH) di soluzioni contenenti additivi

- Determinazione del cloro

- Determinazione della densità degli additivi liquidi o in soluzione

- Determinazione del contenuto di alcali (come Na2O equivalente)

- Determinazione del tenore di sostanza secca

- Determinazione del residuo fisso

- Determinazione della solubilità in acqua distillata e in acqua satura di calce

- Determinazione della compatibilità delle malte monostrato per esterni con il supporto

- Determinazione del tenore di torbidita’ (residuo alla filtrazione e caratteristiche organolettiche)

- Determinazione del contenuto di cloruri nel calcestruzzo

- Prove ITT su fibre per calcestruzzo: determinazione effetto sulla resistenza e consistenza del cls

- Determinazione della temperatura nel calcestruzzo fresco

- Studio di prequalificazione di conglomerato cementizio con  l’impiego di n° 4 (max) classi di aggregati, comprendente: analisi granulometrica degli aggregati – determinazione della massa

- Determinazione della resistenza a trazione per flessione su travetti di calcestruzzo rinforzato con fibre d’acciaio [limite di proporzionalità (LOP), resistenza residua)

- Determinazione della resistenza del calcestruzzo indurito  mediante sonda di Windsor

- Determinazione della temperatura di presa del calcestruzzo in opera mediante termocoppie

- Determinazione della resistenza di prima fessurazione e degli indici di duttilità su travetti di calcestruzzo fibrorinforzato

- Determinazione della resistenza iniziale del calcestruzzo proiettato giovene, con il metodo della penetrazione di un ago.

- Determinazione della resistenza su calcestruzzo proiettato mediante pistola Hilti

- Determinazione del contenuto di fibre nel calcestruzzo

- Determinazione della capacità di assorbimento di energia di piastre di prova rinforzate con fibre

- Determinazione della resistenza al degrado per cicli di gelo e disgelo

- Determinazione della resistenza ai cicli di gelo e disgelo (scagliatura) con sali antigelo

- Agenti espansivi non metallici per impasti cementizi: Determinazione dell’espansione contrastata nel calcestruzzo

- Determinazione del ritiro idraulico nel  calcestruzzo (assiale o superficiale)

- Determinazione del profilo di  penetrazione degli ioni cloruro per ogni  determinazione della % di ione cloruro

- Corrosione e protezione dell’armatura del calcestruzzo: Determinazione della profondita’ di carbonatazione

- Determinazione della penetrabilità dello  ione solfato

- Prova di scorrimento confinato mediante anello a J (J-ring test)

- Determinazione dell’aderenza per trazione diretta sulle carote

- Corrosione e protezione dell’armatura del calcestruzzo: Determinazione della penetrabilita’ dello ione cloruro

- Prova di scorrimento confinato mediante scatola ad L (L box test)

- Prova di segregazione mediante setaccio

- Determinazione volumetrica per pressione  del contenuto d’aria nel calcestruzzo  fresco

- Prova di spandimento e del tempo di spandimento (slump-flow test)

- Prova del tempo di efflusso (V-fannel test)

- Determinazione della massa volumica del  calcestruzzo fresco   

- Determinazione dell’indice di  compattabilita’   

- Determinazione dello spandimento del calcestruzzo fresco  mediante l’impiego della tavola a scosse

- Determinazione della consistenza del  calcestruzzo fresco, prova di abbassamento al cono (slump test)  

- Determinazione della consistenza del  calcestruzzo fresco, prova Vébé  

- Determinazione della quantita’ d’acqua  d’impasto essudata nel calcestruzzo  fresco

- Determinazione dei tempi di inizio e fine presa del  calcestruzzo mediante la misura della resistenza alla  penetrazione

- Determinazione dell’omogeneita’ del  calcestruzzo fresco     

- Determinazione del contenuto di cemento nel calcestruzzo  indurito (Metodo Florentin) mediante analisi della silice  solubile nel calcestruzzo indurito, nel cemento e nelle  varie classi di aggrega

- Determinazione del modulo elastico secante a compressione  su campioni cilindrici o prismatici   

- Controllo della composizione del  calcestruzzo fresco   

- Determinazione del contenuto totale di acqua

- Rilievi con ultrasuoni su pali di  fondazione e paratie in cls (Cross-Hole)

- Prova ecometrica su pali di fondazione

- Determinazione della forza di estrazione (Pull – out)  con inserti preinglobati nel getto in strutture in calcestruzzo

- Determinazione della velocità di propagazione degli impulsi ultrasonici su manufatti in materiale omogeneo

- Determinazione dell’assorbimento di  acqua alla pressione atmosferica

- Determinazione dell’indice sclerometrico in strutture in calcestruzzo

- Prova di permeabilita’ (Darcy)

- Determinazione della resistenza relativa alla carbonatazione del calcestruzzo

- Prova di trazione indiretta per provino

- Determinazione della massa volumica del calcestruzzo  indurito

- Determinazione della profondità di penetrazione dell’acqua sotto pressione 

- Resistenza a compressione su provini cubici e cilindrici

- Prova di flessione su provini di calcestruzzo indurito

- Prova di classificazione per i costituenti degli aggregati grossi riciclati

- Determinazione dell’espansione delle loppe di acciaieria

- Determinazione della lunghezza delle particelle (massicciate ferroviarie)

- Granulometria dei filler

- Confronto in calcestruzzo con aggregati di caratteristiche note

- Determinazione della resistenza alla frantumazione

- Determinazione del ritiro per essiccamento

- Determonazione dei contenuto di acido fulvico

- Prova di bollitura per basalto “Sonnenbrand”

- Determinazione dell’ idrosolubilità degli aggregati

- Determinazione del contenuto totale di zolfo

- Determinazione dell’influenza di aggregati riciclati sul tempo di presa del cemento

- Determinazione del valore di abrasione

- Determinazione del contenuto di conchiglie

- Determinazione del materiale passante al setaccio da 0,063 mm

- Determinazione della resistenza allo shock termico

- Determinazione del numero di bitume

- Determinazione dell’affinità tra aggregato e bitume

- Determinazione della resistenza all’usura

- Determinazione del contenuto di carbonato di calcio

- Determinazione dell’influenza del filler sul punto di rammollimento di un legante bituminoso con metodo biglia e anello

- Determinazione della reattività degli aggregati in presenza di alcali, prova accelerata di espansione di provini di malta

- Determinazione della reattività degli aggregati in presenza di alcali, prova di espansione a lungo termine di provini di malta

- Determinazione della porosità del filler secco compattato

- Determinazione della massa volumica con tavola vibrante

- Determinazione del contenuto di cloruri solubili in acido

- Determinazione della potenziale reattività degli aggregati in presenza di alcali (metodo chimico)

- Determinazione del valore di levigabilità

- Determinazione della forma dei granuli – Indice di appiattimento

- Determinazione del coefficiente di frantumazione

- Determinazione del contenuto d’acqua

- Determinazione del coefficiente di imbibizione

- Metodi di campionamento degli aggregati

- Determinazione della porosità, percentuale dei vuoti e indice dei vuoti degli aggregati

- Determinazione della resistenza al gelo e disgelo

- Determinazione della percentuale di superfici frantumate

- Determinazione della forma dei granuli – Indice di forma

- Determinazione della resistenza alla frammentazione

- Blu di metilene

- Determinazione della resistenza a compressione

- Determinazione del contenuto di sostanza umica**

- Equivalente in sabbia

- Determinazione del contenuto di cloruri idrosolubili

- Determinazione della massa volumica dei granuli e dell’assorbimento d’acqua

- Determinazione del contenuto di solfati idrosolubili

- Determinazione del contenuto di solfati solubili in acido

- Determinazione della degradabilità, prova al solfato di magnesio

- Determinazione del contenuto di contaminanti leggeri

- Determinazione della massa volumica in mucchio

- Determinazione del materiale passante al setaccio da 0,075 mm

- Determinazione del contenuto di grumi di argilla e particelle friabili

- Determinazione della distribuzione granulometrica

- Esame petrografico in sezione sottile

- Esame petrografico

- Determinazione modulo elastico

- Verifiche dimensionali

- Preparazione trefoli o trecce per prove di trazione e/o modulo elastico

- Prova di trazione su trefoli o trecce esclusa preparazione

- Prova di resistenza al distacco del nodo di saldatura di reti elettrosaldate, compresa preparazione

- Identificazione del marchio dello stabilimento di produzione

- Prove di trazione, su reti e tralicci elettrosaldati, compresa preparazione

- Diagramma sforzi-deformazioni relativo alla prova di trazione

- Prova di carico a rottura di calotta d’ottone

- Verifiche dimensionali

- Prova di scorrimento delle unioni bullonate di breve durata

- Prova di scorrimento delle unioni bullonate di lunga durata

- Analisi chimica con quantometro

- Esecuzione prova di trazione su campione in ottone consegnato dal Committente

- Resistenza alle atmosfere umide contenenti anidride solforose (corrosione Kesternich)

- Prova di carico su dispositivo di coronamento o di chiusura

- Resistenza alla corrosione in camera di nebbia salina neutra

- Resistenza alla corrosione in camera di nebbia salina acetica

- Determinazione dello spessore del rivestimento protettivo

- Preparazione campione per analisi chimica

- Prova di uniformità dello strato di zincatura (metodo Preece)

- Prova di trazione a temperatura controllata

- Prova di aderenza dello strato di zincatura

- Determinazione dello spessore di laminati metallici mediante strumentazione

- Determinazione modulo elastico

- Determinazione della massa dello strato di zincatura

- Prova di resilienza , a temperatura ambiente

- Prova di resilienza ,escluso ricavo e preparazione, a temperatura controllata

- Determinazione massa per metro

- Prova di durezza, per impronta- Rockwell

- Prova di durezza, per impronta – Vickers

- Prova di piegamento , escluso ricavo e preparazione

- Prova di durezza, per campione – Brinnel

- Determinazione della tensione a 0,2% di deformazione residua durante la prova di trazione

- Determinazione della tensione a 0,2% di deformazione residua durante la prova di trazione

- Ricavo e preparazione provini, cadauno: per prova di resilienza

- Prova di trazione su laminati metallici, tubi e simili, escluso ricavo e preparazione

- Ricavo e preparazione provini, cadauno : per prova di trazione o modulo elastico

- Ricavo e preparazione provini

- Determinazione modulo elastico

- Prova di trazione su funi ad anello

- Prova di trazione su grilli collegati a fune.

- Diagramma sforzi – deformazioni relativo alla prova di trazione

- Verifiche dimensionali

- Preparazione delle teste per prove di trazione, e/o modulo elastico

- Prova di trazione esclusa preparazione

- RETI : determinazione sul filo di dimensioni,tolleranze,resistenza a trazione, allungamento,rivestimento : verifica sulla quantità di di ricoprimento;aderenza del rivestimento;test di invecchiamento

- GABBIONI: filo:dimensioni e tolleranze, resistenza a trazione, allungamento,rivestimento : verifica sulla quantità di ricoprimento;aderenza del rivestimento;uniformità del rivestimento;test invecchi

- Identificazione del marchio dello stabilimento di produzione

- Prove iniziali ITT su fibre per calcestruzzo: resistenza a trazione e modulo elastico

- Verifiche dimensionali

- Determinazione modulo elastico

- Prova di torsione

- Diagramma sforzi-deformazioni relativo alla prova di trazione

- Prova a taglio su ancoranti o barre filettate, esclusa preparazione del supporto in calcestruzzo

- Prova di trazione

- Prova di piegamento

- Prova di durezza, per impronta Vickers.

- Determinazione della forza di estrazione di tasselli o barre compresa predisposizione blocco in conglomerato cementizio, maturazione, esecuzione foro di alloggiamento barra, resinatura del campione, s

- Prova di durezza, per impronta Rockwell

- Prova di durezza, per impronta Brinnel.

- Prova di trazione su vite, con appoggio a cuneo

- Prova di carico su viti

- Prova di carico su dadi, pr campione.

- Determinazione della forza di estrazione di tasselli

- Prova di trazione su vite

- Ricavo e preparazione provini,per prova di trazione.

- Ricavo e preparazione provini, cadauno: per prova di resilienza

- Determinazione modulo elastico

- Preparazione campione di c.a.p. per esecuzione prove

- Prova di piegamento su barre da C.A.P.

- Verifiche dimensionali

- Determinazione della tensione a 0,2% di deformazione residua con estensimetro elettronico, durante la prova di trazione

- Diagramma sforzi-deformazioni relativo alla prova di trazione

- Prova di aderenza (Beam Test) compresa preparazione, per serie tipo B ( >=16 mm.)

- Determinazione del potenziale dei ferri d’armatura (corrosione)

- Prove di trazione su barre di acciaio da C.A.P., per ogni provino

- Prova di aderenza (Beam Test) compresa preparazione, serie tipo A (<16 mm.).

- Verifiche dimensionali

- Diagramma sforzi-deformazioni relativo alla prova di trazione

- Identificazione del marchio dello stabilimento di produzione, come da D.M. LL.PP.

- Prova di piegamento e raddrizzamento su barre di acciaio da C.A.

- Determinazione area relativa di nervatura fr o di dentellatura fp

- Prova di trazione su barre di acciaio da C.A.

- ETAG of metal anchors for use in concrete. Part five: Bonded Anchors

- ETAG of metal anchors for use in concrete. Part four: Deformation-Controlled Expansion Anchors.

- ETAG of metal anchors for use in concrete. Part two: Torque-Controlled Expansion Anchors

- ETAG of metal anchors for use in concrete. Part three: Undercut Anchors

- ETAG of metal anchors for use in concrete. Part one: Anchors in general.

- Fibre di acciaio – Definizioni, specificazioni e conformità

- Fibre polimeriche – Definizioni, specificazioni e conformità

- Additivi per malta per cavi di precompressione

- Additivi per calcestruzzo proiettato

- Additivi per calcestruzzo

- Additivi per calcestruzzo, malta e malta per iniezione – Additivi per malta per muratura

- Ancoraggio dell’armatura di acciaio

- Protezione contro la corrosione delle armature

- Ceneri volanti per calcestruzzo – Definizioni, specificazioni e criteri di conformità

- Iniezione del calcestruzzo

- Sistemi di protezione della superficie di calcestruzzo

- Riparazione strutturale e non strutturale

- Incollaggio strutturale

- Pigmenti per la colorazione di materiali da costruzione e base di cemento e/o calce – Specifiche e metodi di prova

- Adesivi per impieghi generali negli assemblaggi strutturali – Requisiti e metodi di prova

- Adesivi strutturali – Caratterizzazione di adesivi anaerobici per l’assemblaggio metallico coassiale in edifici e in strutture di ingegneria civile

- Adesivi per piastrelle — Definizioni e specifiche

- Aggregati per opere di protezione (Armourstone) – Specifiche

- Aggregati per massicciate ferroviarie

- Aggregati per malta

- Aggregati per materiali non legati e legati con leganti idraulici per l’impiego in opere di ingegneria civile e nella costruzione di strade

- Aggregati leggeri per conglomerati bituminosi, trattamenti superficiali e per applicazioni legate e non legate

- Aggregati per miscele bituminose e trattamenti superficiali per strade, aeroporti e altre aree soggette a traffico

- Aggregati leggeri – Parte 1: Aggregati leggeri per calcestruzzo, malta e malta per iniezione

- Quadro delle specifiche di riferimento per i legnati bituminosi fluidificati e flussati

- Aggregati per calcestruzzo

- Bitumi di grado duro per pavimentazioni

- Bitumi e leganti bituminosi – Quadro delle specifiche riguardanti i bitumi modificati da polimeri

- Asfalto colato

- Conglomerato bituminoso ad elevato tenore di vuoti

- Emulsioni cationiche bituminose

- Conglomerato bituminoso antisdrucciolo chiuso

- Conglomerato con bitume molto tenero

- Conglomerato bituminoso chiodato

- Conglomerato bituminoso prodotto a caldo

- Conglomerato bituminoso per strati molto sottili

- Bitumi e leganti bituminosi – Specifiche per i bitumi per applicazioni stradali

- Trattamenti superficiali di irruvidimento

- Trattamenti superficiali con malte a freddo – Requisiti

- Ganci di sicurezza da tetto

- Scale permanentemente fissate per coperture

- Installazioni per l’accesso al tetto – Passerelle, piani di camminamento e scalini posapiede

- Bulloneria strutturale a serraggio controllato

- Bulloneria strutturale non a serraggio controllato

- Alluminio e leghe di alluminio – Prodotti per applicazioni di strutture per le costruzioni

- profilati cavi formati a freddo di acciai non legati e a grano fine per strutture saldate

- Strutture e componenti di acciaio e di alluminio

- Prodotti laminati a caldo in acciaio

- Profilati cavi finiti a caldo di acciai non legati e a grano fine per impieghi strutturali

- Massetti e materiali per massetti — Materiali per massetti — Proprietà e requisiti

- Impianti di trattamento delle acque reflue domestiche preassemblati e/o assemblati in sito

- Fosse settiche assemblate in sito da kit prefabbricati

- Canalette di drenaggio per aree soggette al passaggio di veicoli e pedoni

- Fosse settiche prefabbricate

- Architravi

- Malte da muratura

- Specifica per elementi per muratura – Elementi di muratura di pietra naturale

- Specifica per elementi per muratura – Elementi di muratura di pietra agglomerata

- Elementi di muratura di calcestruzzo vibrocompresso (aggregati pesanti e leggeri)

- Elementi di muratura di aerato autoclavato

- Specifica per elementi per muratura – Elementi di muratura in laterizio

- Elementi di muratura di silicato di calcio

- Cemento da muratura – Composizione specificazioni e criteri di conformità

- Calci da costruzione

- Cemento – Parte 1: Composizione, specificazioni e criteri di conformità per cementi comuni

- Composizione, specificazioni e criteri di conformità per cementi d’altoforno con bassa resistenza iniziale

- Pannelli a base di legno per l’utilizzo nelle costruzioni – Caratteristiche, valutazione di conformità e marcatura

- Composizione, specificazioni e criteri di conformità per cementi speciali a calore d’idratazione molto basso

- Requisiti di prodotto per elementi strutturali prefabbricati assemblati con elementi di collegamento di lamiera metallica punzonata

- Legno strutturale – LVL – Requisiti

- Legno strutturale con sezione rettangolare classificato secondo la resistenza

- Legno strutturale – Pali di legno per linee aeree

- dispositivi per la riduzione del rumore da traffico stradale

- Legno lamellare incollato

- Facciate Continue

- Prodotti di aggregati leggeri di argilla espansa realizzati in situ – Prodotti sfusi prima della messa in opera

- Prodotti di perlite espansa (ep)

- Prodotti di lana di legno (ww) ottenuti in fabbrica

- Prodotti di poliuretano espanso rigido (pur) ottenuti in fabbrica

- Prodotti di vetro cellulare (CG) ottenuti in fabbrica

- Geosintetici — Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di discariche per accumulo e smaltimento di rifiuti solidi

- Geosintetici — Caratteristiche richieste per l’impiego come barriere ai fluidi nella costruzione di gallerie e strutture in sotterraneo

- Geosintetici — Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di discariche per smaltimento di opere di trasferimento o di contenimento secondario di rifiuti liquidi

- Caratteristiche richieste per l’impiego nei progetti di contenimento di rifiuti liquidi

- Geosintetici — Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di bacini e dighe

- Geosintetici — Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di canali

- Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di gallerie e strutture in sotterraneo

- Caratteristiche richieste per l’impiego in discariche per rifiuti solidi

- Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di bacini e dighe

- Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di canali

- Caratteristiche richieste per l’impiego nei sistemi drenanti

- Caratteristiche richieste per l’impiego nelle opere di controllo dell’erosione superficiale (protezione delle coste, rivestimenti di sponda)

- Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di ferrovie

- Caratteristiche richieste per l’impiego nelle costruzioni di terra, nelle fondazioni e nelle strutture di sostegno

- Membrane bituminose destinate ad impedire la risalita di umidità dal suolo

- Caratteristiche richieste per l’impiego nella costruzione di strade e di altre aree soggette a traffico (escluse le ferrovie e l’inclusione in conglomerati bituminosi)

- Prodotti senza caratteristiche di resistenza al fuoco o controllo del fumo

- Finestre e porte esterne pedonali senza caratteristiche di resistenza al fuoco e/o di tenuta al fumo

- Componenti Prefabbricati Armati di calcestruzzo alleggerito con struttura aperta

- Elementi per muri di sostegno

- Solai a travetti e blocchi: Blocchi di polistirene espanso

- Elementi da ponte

- Solai a travetti e blocchi: Blocchi di calcestruzzo

- Solai a travetti e blocchi: Blocchi di laterizio

- Elementi da parete

- Solai a travetti e blocchi: Travetti

- Elementi scatolari

- Elementi da fondazione

- Garage prefabbricati di calcestruzzo – Requisiti

- Scale

- Elementi speciali per coperture

- Lastre per solai

- Elementi nervati per solai

- Elementi strutturali lineari

- Pali di fondazione

- Antenne e pali

- Lastre alveolari

- Lastre per pavimentazioni di stalle

Letta l'Informativa alla Privacy ai sensi del Regolamento UE 2016/679, acconsento al trattamento dei dati personali per le finalità e con le modalità specificatamente indicate nell'informativa stessa.

PRIVACYload
INVIA